06.4870125 06.87459039   nazionale@uilrua.it   Contattaci
Nov 17

INVALSI sede frascatiIn data 17 novembre 2014 è stato sottoscritto l'accordo per le proroghe dei tempi determinati storici in INVALSI.
La scadenza prevista è al 31 dicembre 2016, fatta salva la verifica della compatibilità finanziaria.
Ad oggi le attività di alcuni progetti assicurano la copertura fino al 30 aprile 2015.

Nov 10

INVALSI sede frascatiEgregio Direttore,
le scriventi, facendo seguito a quanto già anticipato durante l'incontro del 31 ottobre, con la seguente rappresentano la forte preoccupazione per quanto sta avvenendo all'interno dell'istituto rispetto all'Area dei Servizi Informatici.
Questa Area è riconosciuta dall'attuale Statuto che, all'Art. 18 (Regolamenti) punto 3, prevede: «l'articolazione dell'Istituto in tre macroaree organizzative: una per i Servizi amministrativi, una per i Servizi tecnico-informatici e una per la Ricerca e la valutazione, individuando per le prime due macroaree i relativi uffici e servizi, e, per la terza le specifiche aree tematiche nelle quali si articola l'attività di ricerca e di valutazione e le sezioni interne delle stesse, nonché i profili professionali cui affidare la responsabilità delle diverse strutture».

Ott 03

INVALSI sede frascatiLe scriventi OO.SS. come anticipato in sede di incontro il 1 ottobre u.s. rappresentano quanto segue in relazione all'oggetto.
La prossima scadenza dei contratti a T.D. richiede interventi idonei a garantire la regolare prosecuzione dell'attività dell'ente, sia ordinaria che straordinaria.
Ad avviso delle scriventi, il percorso più idoneo a garantire sia i precari sia l'Istituzione è la proroga del contratto ai sensi dell'art.5 comma 4bis del D. Lgs.vo 368/02 e s.m.i., da effettuarsi tramite accordo ad hoc da stipulare tra OO.SS. e ente.
L'articolo richiamato prevede infatti che, a tutela di parti e controparti, sia sottoscritto un accordo che garantisca che la prosecuzione delle attività senza interruzione non nasconda un utilizzo illegittimo del personale precario.

Lug 07

INVALSI sede frascatiL'assemblea dei lavoratori INVALSI indetta da FLC-CGIL, FIR-CISL e UIL-RUA per discutere sull'esito dell'incontro avuto in data odierna con il Presidente, prof.ssa Anna Maria Ajello, e il nuovo Direttore Generale, dott. Paolo Mazzoli, esprime la propria forte preoccupazione per quanto emerso nell'incontro sul futuro dell'Ente e dei contratti a termine in scadenza al 31 dicembre 2014 per chiusura dei progetti PON 2007-2013.

Dic 20

INVALSI sede frascatiCon la presente si intende portare all'attenzione delle SS.LL. alcune considerazioni riguardanti la situazione logistica della sede dell'INVALSI, "Ente di Ricerca di diritto pubblico dotato di autonomia statutaria, scientifica, organizzativa, regolamentare, amministrativa, finanziaria, contabile e patrimoniale", collocata, fin dal 1960 e a tutt'oggi, presso l'immobile denominato "Villa Falconieri", in Via Borromini - Frascati, nell'ipotesi di un trasferimento presso una porzione dell'immobile situato a Roma, al nr. 35 di Via Ippolito Nievo.

Dic 16

il fatto quotidiano logoIncredibile, ma vero. Le cose sono andate realmente così.

Andrea Ichino è tra coloro che più hanno fatto il bello e il cattivo tempo sulla scuola negli ultimi anni; uno dei più agguerriti aedi della valutazione hard, fratello di Pietro, autore a sua volta di uno dei più colpevoli ed irresponsabili contributi alla delegittimazione della scuola pubblica, attraverso la creazione del mito del docente-fannullone, diventato luogo comune della percezione collettiva e del conseguente svilimento della nostra professione. Ichino è uno di quei bocconiani che hanno trovato la formula del successo mediatico aggredendo la scuola come fenomeno meramente economico; dimenticando chi c'è, cosa si fa, cosa si dovrebbe continuare a fare e perché lì dentro.

Dic 10

INVALSI sede frascatiSiamo stati informati che in data 08 novembre u.s. il CdA INVALSI ha approvato la bozza del nuovo Statuto, che è stato subito inoltrato al MIUR per i seguiti di competenza.

Le scriventi OO.SS. segnalano che le dimissioni del Presidente INVALSI, dott. Sestito, presentate in data 02 ottobre, suggeriscono di sospendere l'iter procedurale in attesa di verificare se il prossimo Presidente condivide l'orientamento espresso nel testo. Appare inaccettabile che un Presidente dimissionario possa modificare lo Statuto di un Ente condizionandone il futuro, proprio mentre decide di lascarne la responsabilità. Alla luce anche di un possibile ripensamento sulla mission INVALSI, che sembrerebbe scaturire dalla composizione della Commissione nominata per la selezione del nuovo Presidente, i cui componenti hanno solitamente espresso giudizi critici nei confronti delle prove di valutazione adottate dall'ente.

Nov 02

INVALSI sede frascatiADI, ADU, ANDU, CIPUR, CISL-Università, CNRU, CNU, COBAS-Pubblico Impiego, CoNPAss, CSA-CISAL Università, FLC-CGIL, LINK, RETE29Aprile, SNALS-Docenti, SUN, UDU, UGL-INTESA FP, UIL RUA.

Alcuni giorni fa il ministro Maria Chiara Carrozza ha annunciato di volere applicare il controverso strumento del test INVALSI anche al Sistema universitario nazionale.
Una iniziativa che ancora una volta il Ministro assume senza avere consultato le Organizzazioni universitarie che rappresentano, oltre agli studenti, i docenti, i precari e i tecnico-amministrativi dell'Università.

Top of Page