06.4870125 06.87459039 Chi siamo  Contattaci

ISSInaccettabile il comportamento delirante di USB che a luglio 2017 come tutti i sindacati aveva consapevolmente sottoscritto un'ipotesi di bando Art. 54 che prevede una assegnazione di 70 punti alla anzianità di servizio di cui 40 punti all'anzianità che coincide con il profilo attuale e 30 punti all'anzianità di servizio maturata in un profilo diverso.

FLC CGIL, FIR CISL e UIL RUA hanno richiesto sin dall'inizio della trattativa di considerare solo l'anzianità di servizio, come previsto dal CCNL. Richiesta che è stata accettata dalla Parte Pubblica per quel che concerne l'art. 53, ma non per il 54...che strano! La nostra richiesta, oltre che legittima, non avrebbe dato adito ad alcun problema ma soprattutto non avrebbe prestato il fianco a fantasiose interpretazioni da parte dell'USB.

enea sedeRoma, 13 novembre 2017
Dopo aver, nella precedente riunione, sostanzialmente adottato il testo del nuovo regolamento per i benefici sociali ed assistenziali, nella riunione "tecnica" del 10 novembre tra ENEA ed OO.SS sono state concordate le modalità di utilizzo dei residui degli anni precedenti e la ripartizione del fondo per il 2018.
L'accordo complessivo sarà firmato il 20 p.v. e la nuova commissione all'uopo istituita sarà finalmente operativa dopo il passaggio in collegio dei revisori.

Come avevamo più volte detto e scritto, attraverso l'utilizzo dei residui sarà possibile "pagare" le borse di studio ai figli dei dipendenti fino all'anno 2015-2016 (oggi fermi al 2013) , per questo appena il collegio dei revisori libererà il testo, sarà pubblicata una circolare applicativa per le modalità d'accesso al beneficio.

precari ricercaLa Uil Rua chiede con forza "la stabilizzazione di tutti i precari degli Enti Pubblici di Ricerca con il mantenimento in servizio fino alle stabilizzazioni". La richiesta arriva dalla Segretaria Generale del sindacato Uil per la Ricerca, Sonia Ostrica, dal presidio dei precari degli Epr che si tiene davanti a Palazzo Vidoni, sede del ministero la Semplificazione e la pubblica amministrazione. "Il dramma dei lavoratori che hanno sacrificato la loro vita e le loro aspirazioni, mettendo le proprie competenze a disposizione dello Stato, e che continuano a vivere un''esistenza precaria, va affrontato e risolto da subito a cominciare dalla legge di stabilità che è all''attenzione del Parlamento" scandisce la sindacalista. "La politica -incalza Ostrica- non può continuare ad ignorare questa vera e propria emergenza che stringe in una morsa un settore vitale per il futuro dell''Italia". "La Uil Rua -assicura la leader sindacale- continuerà a sostenere la battaglia per le stabilizzazioni dei precari che è, prima di tutto, una battaglia di giustizia, oltre che il primo e indispensabile passo per mettere in sicurezza la ricerca pubblica che rappresenta la vera energia per il progresso del Paese".

precari ricercaStabilizzare tutti i precari degli enti pubblici di ricerca con il mantenimento in servizio di tutti i lavoratori. E' quanto chiede la segretaria generale della Uil Rua Sonia Ostrica, presente al presidio dei precari degli enti pubblici di ricerca davanti a palazzo Vidoni, sede del ministero la Semplificazione e la  pubblica amministrazione. "Il dramma dei lavoratori che hanno sacrificato la loro vita e le loro aspirazioni, mettendo le proprie competenze a disposizione dello Stato e che continuano a vivere un'esistenza precaria - sostiene la sindacalista - va affrontato e risolto da subito a cominciare dalla legge di stabilita' che e' all'attenzione del Parlamento. La politica non puo' continuare ad ignorare questa vera e propria emergenza che stringe in una morsa un settore vitale per il futuro dell'Italia". La Uil Rua, conclude Ostrica, "continuera' a sostenere la battaglia per le stabilizzazioni dei precari che e' prima di tutto una battaglia di giustizia oltre che il primo e indispensabile passo per mettere in sicurezza la ricerca pubblica che rappresenta la vera energia per il progresso del Paese".

precari ricerca"Chiediamo la stabilizzazione di tutti i precari degli Enti Pubblici di Ricerca con il mantenimento in servizio fino alle stabilizzazioni". Lo chiede la Segretaria Generale della UIL RUA Sonia Ostrica dal presidio dei precari degli Enti Pubblici di Ricerca davanti a Palazzo Vidoni, sede del ministero la Semplificazione e la pubblica amministrazione.

"Il dramma dei lavoratori che hanno sacrificato la loro vita e le loro aspirazioni, mettendo le proprie competenze a disposizione dello Stato e che continuano a vivere un'esistenza precaria va affrontato e risolto da subito a cominciare dalla legge di stabilità che è all'attenzione del Parlamento - aggiunge la sindacalista -. La politica non può continuare ad ignorare questa vera e propria emergenza che stringe in una morsa un settore vitale per il futuro dell'Italia".

"La UIL RUA continuerà a sostenere la battaglia per le stabilizzazioni dei precari che è prima di tutto una battaglia di giustizia oltre che il primo e indispensabile passo per mettere in sicurezza la ricerca pubblica che rappresenta la vera energia per il progresso del Paese", conclude Sonia Ostrica.

simboli-comparti ricercaRoma, 3 novembre 2017
Le scriventi Organizzazioni Sindacali, in concomitanza della manifestazione/presidio indetta per il prossimo 7 novembre, chiedono un incontro sui temi della Ricerca pubblica. L'iniziativa si propone l'obiettivo di evidenziare le gravi difficoltà che affliggono gli Enti di Ricerca, in relazione: al precariato dilagante, per il quale non vi sono ad oggi misure convincenti nel disegno di legge di Stabilità; alla necessità di finanziare adeguatamente il sistema degli Enti pubblici, da troppi anni sottoposto a indiscriminati tagli lineari; alla necessità di rinnovare il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Settore, bloccato da 8 anni; alla esigenza di mantenere l'integrità del Settore ricerca sottoposto a continui tentativi di frammentazione, che ne indebolisco le potenzialità creando un danno per il futuro del Paese.

CREARoma, 2 novembre 2017
Al Presidente CREA

Nella seduta del CdA del 25 Luglio u.s. è stato discusso, tra gli altri, il seguente punto all'odg:

ISFOL sedeRoma, 2 novembre 2017
Egregio Ministro,

enea sedeRoma, 31 ottobre 2017
Com'è noto lo scorso anno esattamente in analogo periodo criticammo l'operato dell'ENEA che, ci risultava, lavorasse in maniera tutt'altro che trasparente per predisporre una lista di personale da trasferire ad altre mansioni ed ad altra unità pur nello stesso centro di appartenenza.
La direzione del personale smentì tale proposito salvo poi convocarci d'urgenza il 24 novembre 2016 e non solo ci confermò che le nostre notizie erano fondate ma evidenziò che si stava procedendo in palese difformità di trattamento, coinvolgendo nel processo soltanto una parte del personale mentre altri non erano neanche stati avvisati.

Copertura Infortuni
e Piano Assistenza UIL RUA

LOGO-Laborfintesserina-uil-rua-sito tesserina-uil-rua-salute-sito ruotata

Polizza Assicurativa
Responsabilità Civile

Personale Infermieristico
generali
bhitalia
Vai alla pagina

Polizza Assicurativa
Responsabilità Civile
Dirigenza Medica e Sanitaria
generali
Vai alla pagina

CENTRALITA’
ALLA RICERCA PUBBLICA

IL “DECALOGO"
DELLA UIL RUA
(delega ex art.13 Legge Madia)

RSU 2015 UILRUA small

2014 congresso manifesto orizzontale

logo DonnaNews

 LOGO-SERVIZI

I nostri esperti sono a disposizione
per chiarimenti in materia
di fisco e previdenza
Clicca qui per accedere

archivio 1archivio 2

archivio 3
archivio 4
archivio 5

fondoperseo

professionisti

webmail

rassegna stampa cnr

rassegna stampa miur

webgiornale

Top of Page