06.4870125 06.87459039   nazionale@uilrua.it   Contattaci

speciale coronavirus

2020 03 26 attivita indifferibiliIn considerazione di quanto previsto dal DPCM del 22 marzo 2020, le attività svolte dalle Università, dagli Enti di Ricerca, dalle Accademie e dai Conservatori (AFAM) non sono state sospese in quanto inserite nell'allegato 1 del precitato decreto (Codici ATECO 72 Ricerca scientifica e sviluppo e 85 Istruzione).

A seguito di tale disposizione per le Pubbliche Amministrazioni continua ad applicarti l'art. 87 del D.L. 18/03/2020 che, come ben noto, nello stabilire il lavoro agile quale modalità ordinaria di svolgimento della prestazione lavorativa "limita la presenza del personale negli uffici per assicurare esclusivamente le attività che ritengono indifferibili e che richiedono necessariamente la presenza sul luogo di lavoro, anche in ragione della gestione dell'emergenza".

2020 03 26 emergenza coronavirus commento DL 19 2020E' stato emanato il D.L. n. 19/2020 che prevede misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19. Il decreto entra in vigore il 26 marzo ed è fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e farlo osservare. Condividiamo con voi un primo approfondimento delle misure che interessano i nostri settori.

Vi alleghiamo per un maggiore approfondimento il decreto legge e vi chiediamo di inviarci anche vostri contributi.

2020 03 25 circolare 3 ministero lavoro decreto legge 17 marzo 2020 cura italiaCarissime, carissimi
condividiamo con voi la circolare esplicativa del Ministero del Lavoro che riguarda le recentissime novità e agevolazioni lavorative previste dal D.L. 18/2020, artt. 24, 25, 26 e 39.

La circolare tratta quindi le questioni più rilevanti per:
- l'estensione dei permessi lavorativi ex art. 33 della legge 104/1992;
- il congedo per i lavoratori con disabilità o particolari quadri clinici a rischio;
- il diritto lavoro agile;
- congedi parentali.

2020 03 24 protocollo sicurezza CGIL CISL UIL governoIl presente protocollo costituisce un addendum al Protocollo "di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2 negli ambienti di lavoro", sottoscritto il 14 marzo 2020 tra le parti sociali, su invito del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri competenti.

Il Servizio sanitario nazionale (SSN) italiano, universale e solidaristico, è una risorsa insostituibile del nostro Paese, essenziale per poter corrispondere concretamente al principio costituzionale che definisce la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività (art. 32). Ogni apporto al SSN in termini di risorse umane ed economiche costituisce un investimento di cui il Paese beneficia in tempi ordinari, e ancor più nel momento in cui si trova ad affrontare crisi sanitarie.

2020 03 23 emergenza coronavirus ulteriori misure informazioni struttureCarissime, carissimi,
in considerazione delle misure predisposte in materia di lavoro agile, alla luce delle ulteriori disposizioni governative quali la direttiva 2/2020 della Funzione Pubblica, il D.L. "Cura Italia" del 18/2020 artt. 39 e 87 e l'art. 1, lett. a) ed e) del D.P.C. M. 22 marzo 2020, volte a garantire uniformità e coerenza di comportamenti del datore di lavoro per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro, abbiamo pensato di riassumere le disposizioni rivolte alle pubbliche amministrazioni.

2020 03 21 emergenza coronavirus decreto cura italiaCONGEDI COVID-19
Si tratta di un congedo straordinario di massimo 15 giorni complessivi fruibili, in modalità alternativa, da uno solo dei genitori per nucleo familiare, per periodi che decorrono dal 5 marzo al 3 aprile. Le seguenti disposizioni si applicano anche per i figli adottivi, nonché nei casi di affidamento e collocamento temporaneo di minori.

2020 03 21 comunicato stampa UIL UILPA Antonio Foccillo, Segretario Confederale del Pubblico Impiego della UIL e Nicola Turco, Segretario Generale della Uilpa, di fronte ai dati sempre gravi per l'ampliarsi giornalmente dei contagiati da coronavirus, dichiarano che "su tutto il territorio nazionale sono ancora tanti gli Uffici Pubblici rimasti aperti senza motivo, nonostante sia possibile svolgere da remoto compiti e funzioni cui sono preposti, ivi comprese le attività di carattere indifferibile che possono comunque essere assicurate attraverso lo Smart Working, come sostenuto da alcuni Governatori tra cui quello della Campania".

2020 03 20 foccillo turi azzolina avvii confronto con sindacatiTroppe le questioni irrisolte dopo la sospensione delle attività scolastiche

DICHIARAZIONE CONGIUNTA DEL SEGRETARIO CONFEDERALE UIL ANTONIO FOCCILLO E DEL SEGRETARIO GENERALE UILSCUOLARUA PINO TURI

Le dichiarazioni di ieri della Ministra dell'Istruzione prospettano, sul solco di quelle del Presidente del Consiglio, la proroga della chiusura delle scuole oltre il 3 aprile. L'andamento dell'emergenza purtroppo potrebbe giustificare una misura ancora necessaria e, pertanto, come UIL facciamo urgente appello a che si metta nero su bianco una strategia condivisa coerente, puntuale e adeguata a dar risposta ai tanti problemi che la comunità educante tutta sta gestendo in queste settimane.

Top of Page