06.4870125 06.87459039 Chi siamo  Contattaci

CGIL CISL UILVenerdì 15 dicembre 2017 i lavoratori ed i Sindacati della Ricerca saranno di nuovo in piazza unitariamente per chiedere la stabilizzazione dei Precari negli Enti Pubblici di Ricerca.
Il testo della Legge di Bilancio approvato dal Senato della Repubblica va corretto e ancora modificato, apportando i dovuti correttivi nel corso della discussione in corso alla Camera dei Deputati.

UILRoma, 1 dicembre 2017
Le azioni del sindacato e dei lavoratori, continuate ininterrottamente per sostenere un confronto con la politica che non consideriamo ancora finito, hanno prodotto un primo passo in avanti.
Il Senato ha approvato la manovra; il dibattito si sposta ora alla Camera, a cui chiediamo sin da subito significative modifiche al testo.
La legge destina 10 milioni per il 2018 e 50 per ciascuno degli anni 2019 e 2020. L' assegnazione ai singoli enti avverrà attraverso un DPCM.
Finora è stato quindi previsto un fondo "ad hoc" per le stabilizzazioni, destinato esclusivamente a "Ricercatori e Tecnologi" . Tale soluzione per la UIL RUA e' inaccettabile!
È evidente la necessità che alla Camera la formulazione sia cambiata, assimilandola a quella relativa al CREA, che consente l'utilizzo delle cifre indicate per la stabilizzazione "del personale precario", senza distinzione tra professionalità.

famigliaRoma, 21 settembre 2017
Questa terribile estate non smette di fare vittime tra le donne.
I crimini di femminicidio e di stupro sono ormai una emorragia che non si arresta.
Sono un cancro che cresce, senza che si intraveda, finora, una reale reazione nel Paese, capace di contrastare un clima generale fatto di indifferenza, strumentalizzazioni e becero maschilismo.
In questa assenza di sensibilità verso le donne si è consentito che gli episodi gravissimi a Rimini fossero trasformati in un problema di immigrazione.
Con una semplicità devastante, due carabinieri hanno pensato di difendersi dall'accusa di stupro con becere giustificazioni: "erano consenzienti, seppure fatte e ubriache, non siamo stupratori ma cretini".

UILCOMUNICATO STAMPA

CONTRATTI: UIL RUA, GOVERNO PROMETTE A DESTRA E MANCA MA DIMENTICA SEMPRE I DIPENDENTI PUBBLICI E I LORO CONTRATTI

"Evidentemente i dipendenti pubblici in attesa dei rinnovi non sono azionisti della banca giusta..."

UIL"LA POLITICA SIA SUPPORTO E NON OSTACOLO
AI SETTORI DELL'ALTA FORMAZIONE, DELLA RICERCA
E DELLA CULTURA"
(Chianciano 10 - 11 giugno 2016)

UIL"LA POLITICA SIA SUPPORTO E NON OSTACOLO
AI SETTORI DELL'ALTA FORMAZIONE, DELLA RICERCA
E DELLA CULTURA"
(Chianciano 10 - 11 giugno 2016)

UIL"LA POLITICA SIA SUPPORTO E NON OSTACOLO
AI SETTORI DELL'ALTA FORMAZIONE, DELLA RICERCA
E DELLA CULTURA"
(Chianciano 10 - 11 giugno 2016)

ANVURIl "Rapporto biennale sullo stato del sistema universitario e della ricerca 2016" dell'ANVUR (http://www.anvur.it/attachments/article/1045/Rapporto_ANVUR_2016_SINTE~.pdf) conferma con una serie di dati dettagliati quanto da tempo sosteniamo: le politiche dei Governo negli ultimi dieci anni stanno attuando un complessivo smantellamento dell'alta formazione e della ricerca del nostro Paese, in particolare nelle aree del Centro e del Mezzogiorno.
In questi anni abbiamo assistito ad una drastica riduzione del numero delle immatricolazioni negli Atenei, pari complessivamente a -9,6% tra il 2008 e il 2014. Se si considera l'area geografica di residenza nel rapporto si legge che per "i soli immatricolati con età pari ed inferiore a 20 anni, tra il triennio 2007-2010 e il triennio 2012-2015 il calo è stato di circa l'1% al Nord, del 4% al Centro e del 12% nel Mezzogiorno".

ANVURIl "Rapporto biennale sullo stato del sistema universitario e della ricerca 2016" dell'ANVUR (http://www.anvur.it/attachments/article/1045/Rapporto_ANVUR_2016_SINTE~.pdf) conferma con una serie di dati dettagliati quanto da tempo sosteniamo: le politiche dei Governo negli ultimi dieci anni stanno attuando un complessivo smantellamento dell'alta formazione e della ricerca del nostro Paese, in particolare nelle aree del Centro e del Mezzogiorno.
In questi anni abbiamo assistito ad una drastica riduzione del numero delle immatricolazioni negli Atenei, pari complessivamente a -9,6% tra il 2008 e il 2014. Se si considera l'area geografica di residenza nel rapporto si legge che per "i soli immatricolati con età pari ed inferiore a 20 anni, tra il triennio 2007-2010 e il triennio 2012-2015 il calo è stato di circa l'1% al Nord, del 4% al Centro e del 12% nel Mezzogiorno".

pariopportunita55 vittime dall'inizio dell'anno, 43 consumati all'interno del nucleo familiare, 27 all'interno di una coppia.
Una ragazza di 22 anni è stata bruciata viva dal suo ex perché l'aveva lasciato. Una ragazza che aveva paura, ma non l'ha detto a nessuno.
Sara, come tutte le altre vittime, aveva solamente esercitato il suo DIRITTO di decidere, il diritto di scegliere di voler chiudere una relazione.

rsu2018 263

 RSU 2015     RSU 2012

RSU 2007     RSU 2004

RSU 2002 ENEA

RSU 2001     RSU 1998

Copertura Infortuni
e Piano Assistenza UIL RUA

LOGO-Laborfintesserina-uil-rua-sito tesserina-uil-rua-salute-sito ruotata

Polizza Assicurativa
Responsabilità Civile

Personale Infermieristico
generali
bhitalia
Vai alla pagina

Polizza Assicurativa
Responsabilità Civile
Dirigenza Medica e Sanitaria
generali
Vai alla pagina

CENTRALITA’
ALLA RICERCA PUBBLICA

IL “DECALOGO"
DELLA UIL RUA
(delega ex art.13 Legge Madia)

2014 congresso manifesto orizzontale

logo DonnaNews

 LOGO-SERVIZI

I nostri esperti sono a disposizione
per chiarimenti in materia
di fisco e previdenza
Clicca qui per accedere

archivio 1archivio 2

archivio 3
archivio 4
archivio 5

fondoperseo

professionisti

webmail

rassegna stampa cnr

rassegna stampa miur

webgiornale

2016 tessera

  • Video Gallery

  • Foto Gallery

  • UIL servizi

Top of Page