06.487012506.87459039  nazionale@uilrua.it   Contattaci

#FUTUROALLAVORO: STRAORDINARIA PARTECIPAZIONE !

Fed U S RRoma, 11 febbraio 2019
Magnifica e straordinaria davvero la manifestazione di sabato 9 febbraio.

Piazza san Giovanni, storico luogo della festa del 1 maggio, non riusciva a contenere le persone, le bandiere, gli striscioni di tutt'Italia e su tutti i temi.

Le donne, i pensionati, i giovani, i precari, le categorie, i territori: tutti ugualmente partecipi della stessa incredibile voglia di gridare "ASCOLTATE IL POPOLO!"
Il popolo vero, quello che subisce ogni scelta sbagliata della politica, si è riunito con orgoglio sotto le bandiere del suo sindacato.

Una organizzazione perfetta resa possibile dalla professionalità di operatori, forze dell'ordine e posti di soccorso, ci ha consentito di far salire con forza la voce che chiede uguaglianza, solidarietà, più diritti e maggiore equità, il recupero di valori che sono stati il filo rosso attraverso la più grande manifestazione unitaria degli ultimi decenni.
Ma il grande protagonista è stato il lavoro, che manca, che è sotto pagato, che umilia, che è privato di diritti, che fa morire. E con il lavoro, protagonista è stato il sindacato confederale, che con molto equilibrio ha rappresentato proposte per migliorare anche decisioni già prese.

La voglia di partecipazione è stata enorme: la risposta alla chiamata dei sindacati confederali CGIL CISL e UIL è stata indiscussa. Lavoratori, cittadini, pensionati, precari, studenti, si riconoscono nell'azione sindacale e chiedono che la politica si renda disponibile al confronto e aperto alla collaborazione con i corpi intermedi.

La nostra organizzazione sindacale ha risposto alla grande: la Federazione Uil Scuola Rua, assieme a FLC CGIL e CISL SCUOLA era la testa del corteo, e in essa la nostra "specificità" dei settori RUA era come sempre allegra e consistente, nonostante la difficoltà dovuta allo spostamento del punto di incontro per una piazza già strapiena all'orario concordato.

A tutti voi che siete partiti, da soli o in gruppo, dalle isole, dal nord, dal sud, dal centro, con ogni mezzo e ad orari impossibili, a voi che avete sfilato o che vi siete accampati direttamente in piazza, a voi che vi siete mescolati ai colleghi delle regioni, ai coordinamenti pari opportunità, agli striscioni di ente o contro il precariato, a tutti voi che avete il cuore blu della nostra UIL, voglio far arrivare il più sentito
GRAZIE!
per la passione che mettete nel sostenere ogni iniziativa, per la dedizione che mettete al servizio di una azione comune, per l'impegno nel mantenere ferma la convinzione che senza sindacato si sta peggio, per la tenacia di perseguire sempre e comunque un confronto che sta stretto a governi di ogni colore...e senza il quale arrivano cattivi risultati...

Grazie perché continuate a chiedere e a credere che un'altra società sia possibile, più equa e solidale, più accogliente, più consapevole dei diritti e dei doveri, più capace di produrre sviluppo senza diseguaglianze, più lavoro con tutele e senza pericoli, più spazi per le fasce disagiate o emarginate, per donne, disabili, minori. Siamo usciti dalla manifestazione con un grande sorriso e un cuore leggero: teniamoceli stretti, e usiamoli come grimaldelli per aprire porte chiuse e sedersi a tavoli scomodi. Vi abbraccio tutti.

Sonia Ostrica

 

stampa

 

Torna in alto
Top of Page