06.4870125 06.87459039 Chi siamo  Contattaci

Istruzione e Ricerca, a palazzo Chigi firmata un’intesa per il rilancio dei settori della conoscenza

Fed U S RRoma, 24 aprile 2019
Sospeso lo sciopero del 17 maggio, prosegue la raccolta firme contro la regionalizzazione

A seguito di una notte intera di confronto, oggi a palazzo Chigi le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative del comparto istruzione e ricerca hanno sottoscritto un'intesa con il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, e con il Ministro dell'Istruzione Marco Bussetti.

Per il settore Università, Ricerca e Alta Formazione, l'intesa prevede:

il rinnovo del CCNL, dove il governo si è impegnato a stanziare risorse per il triennio 2019-21 per recuperare la perdita del potere d'acquisto degli stipendi dell'intero comparto.

Inoltre, assumendo l'obiettivo di un forte rilancio dei settori della conoscenza come opportunità di crescita per lo sviluppo del Paese, l'intesa prevede per Università e Ricerca l'impegno del Governo a promuovere un intervento normativo per consentire maggiore flessibilità nell'utilizzo e nella determinazione dei fondi del salario accessorio. Per quanto attiene l'AFAM, si conviene di confermare e accelerare il processo di statizzazione già avviato. Previste inoltre azioni del governo volte al completamento del processo di stabilizzazione del personale precario degli enti di ricerca, un piano di stabilizzazione per il personale che svolge attività di ricerca e didattica, nonché di assistenza tecnica e amministrativa, nelle Università.

Su tutte le questioni poste si è riscontrata la possibilità di una proficua riapertura del confronto su tutti i temi con il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca; seguirà successivo approfondimento ed intesa.

Lo sciopero del 17 maggio 2019 è pertanto sospeso, mentre sono confermate tutte le attività di raccolta delle firme a contrasto dei progetti di regionalizzazione del sistema dell'istruzione.

 

Federazione UIL SCUOLA RUA
"Ricerca Università Afam"
Responsabile e Rappresentante legale
Antonio Foccillo

stampa

Torna in alto
Top of Page