06.487012506.87459039  nazionale@uilrua.it   Contattaci
Feb 08  
CNR

CNR: Comunicato al personale

CNR SEDERoma, 8 febbraio 2019
Precari assunti in ruolo
Nell'incontro con il CNR del 31 gennaio u.s., in merito al personale assunto in ruolo con contratto a T.I. sono emerse due questioni che meritano un dovuto approfondimento.
1) INDENNITÀ DI BUONUSCITA


Com'è noto alla cessazione di un rapporto di lavoro, sia esso a T.D. ovvero a T.I., spetta al dipendente l'indennità di buonuscita costituita dal TFS (trattamento di fine servizio) ovvero TFR (trattamento di fine rapporto).
Il CNR ha comunicato che erogherà tale trattamento non in questa fase ma congiuntamente in occasione della cessazione del rapporto di lavoro a tempo indeterminato. Pertanto tutti i precari, indipendentemente dallo strumento utilizzato per l'assunzione (stabilizzati, vincitori di concorso, scorrimento graduatorie idonei), in questo momento non percepiranno alcuna liquidazione. A tale riguardo la UIL si sta attivando anche al fine di evitare spiacevoli situazioni come quelle che stanno subendo circa 25 dipendenti di Padova che assunti in ruolo dopo aver vinto un concorso pubblico all'inizio degli anni 1990 non hanno all'epoca ricevuto alcuna indennità di buonuscita dovuta per il servizio prestato (variabile da 5 a 10 anni) con contratto a T.D. nello stesso profilo e livello immediatamente prima dell'assunzione a T.I.. Adesso, all'atto della cessazione dal servizio a T.D., il CNR sta facendo difficoltà a corrispondere a tali dipendenti l'indennità TFS/TFR invocando la prescrizione quinquennale.
Consigliamo pertanto tutti gli interessati di inviare al CNR un'istanza individuale già predisposta con il nostro legale che potrà essere ritirata presso le Segreterie locali della UIL ovvero presso la Segreteria UIL della Sede Centrale (Paola Galgano 06 49932099).
Poiché è necessario conservare ricevuta dell'avvenuta presentazione della predetta istanza è consigliabile di presentarla via PEC ovvero per raccomandata con ricevuta di ritorno. Gli iscritti alla UIL in alternativa potrebbero inviare l'istanza via email alla segretaria locale della sede centrale (paola.galgano@cnr.it) che provvederà a protocollarla e a restituire all'interessato la copia protocollata.
2) RICONOSCIMENTO ANZIANITÀ T.D.
Il CNR sta riconoscendo per intero l'anzianità di servizio maturata con contratto a T.D. compreso il maturato in itinere conseguito nella fascia ricoperta alla data della presa di servizio a tempo indeterminato nel medesimo profilo e livello. Sussistono problemi invece per chi ha avuto più di un contratto a T.D. con interruzione anche breve, tra un contratto e l'altro per i quali il CNR non sta riconoscendo l'anzianità dei precedenti contratti, ma solo quella maturata nell'ultimo contratto in essere, ivi compreso il maturato in itinere nella fascia attualmente ricoperta. Per queste situazioni sarà indispensabile effettuare una verifica ed eventualmente presentare un'istanza/diffida al CNR e qualora non dovesse produrre effetti positivi sarà necessario presentare ricorso al Tribunale del Lavoro della propria sede di servizio. La UIL è a disposizione del personale interessato anche per il tramite delle Segreterie locali UIL per verificare individualmente le singole situazioni.


Federazione UIL SCUOLA RUA
"Ricerca Università Afam"
Americo Maresci

 

stampa

Torna in alto
Top of Page