06.4870125 06.87459039 Chi siamo  Contattaci
Informativa:     Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento.     Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

rsu2018

Feb 02  

CREA: Comunicato al personale

CREACome convenuto nel corso dell'incontro del 24 gennaio, scaturito dal Presidio indetto da FLC CGIL, FIR CISL , UIL RUA, si è svolta oggi la prevista riunione presso il Mipaaf con la partecipazione del Dott. Bianchi, Dott. Cacopardi, Dott. Parlato e Dott.ssa Marandola al fine di fornire un aggiornamento puntuale sul percorso di riorganizzazione e stabilizzazione dell'Ente.
Intervento introduttivo del Capo Dipartimento Luca Bianchi


Come preannunciato il 24 gennaio, ha confermato che l'iter amministrativo-regolamentare per l'approvazione dello Statuto è chiuso. Attualmente, lo Statuto si trova al Ministero della Giustizia per essere registrato alla Corte dei Conti. La pubblicazione in Gazzetta Ufficiale avverrà presumibilmente entro la fine di febbraio. Lo Statuto entrerà in vigore dopo 15gg dalla pubblicazione in Gazzetta (presumibilmente, intorno alla metà di Marzo).
La nomina del Commissario straordinario è efficace. Non è prevista la nomina di sub-commissari. Pertanto, con l'entrata in vigore del nuovo Statuto, si avvierà il percorso di nomina del Presidente, del Consiglio di Amministrazione e del Consiglio Scientifico.
La delegazione Mipaaf ha espresso apprezzamento per l'operato del Commissario e dei sub Commissari, che hanno gestito l'Ente, assieme al Direttore ff, nei due anni di commissariamento.
Sulla questione precariato, il Mipaaf concorda che occorra una strategia generale, condivisa con gli altri Enti di ricerca, nel nuovo quadro legislativo del decreto legislativo 218/2016. Proprio in merito al mutato quadro legislativo, lo Statuto dovrà essere ulteriormente riveduto e modificato, per adeguarlo ai principi del citato d.lgs. 218/2016, in particolare per la componente elettiva del CdA, rappresentativa dei ricercatori, che si andrà ad aggiungere ai componenti nominati dal Ministro.
Intervento del Commissario Parlato
Ha annunciato che lunedì 6 febbraio sarà deliberato il Bilancio previsionale dell'Ente con l'avallo dei Revisori dei Conti e di conseguenza potranno essere accertati i progetti attualmente in attesa (come "Frutta nelle Scuole, che entro questa settimana avrà il parere della Corte dei Conti). Il Bilancio sarà impostato secondo l'organizzazione dei 12 Centri.
In seguito all'accertamento in Bilancio, si avvierà immediatamente il procedimento di proroga/rinnovo dei contratti dei precari. Le OO.SS. hanno chiesto di individuare il meccanismo contabile-finanziario che assicuri la massima durata possibile dei contratti precari.
Il dott. Parlato ha anticipato che si stanno concludendo i concorsi indetti nel 2016 anche per i livelli I-II. Pertanto l'amministrazione si attiverà da subito per quantificare le economie da utilizzare per ripristinare al 100% i contratti attualmente in part-time. L'adeguamento si compirà per blocchi omogenei di assunzione. Il Commissario Straordinario ha confermato, anche alla luce dei concorsi da III livello appena espletati, la necessità di avviare un confronto organico per un piano straordinario di assunzione. Nello stesso tempo, bisognerà limitare/eliminare qualsiasi pratica che porti alla formazione di nuovo precariato, nell'ottica di non illudere i "nuovi" precari con la prospettiva di una garanzia di stabilità del rapporto contrattuale. Confermata la necessità di rivedere lo statuto adeguandolo alla legge Madia. Su specifica richiesta il Commissario ha inoltre comunicato che, per quanto riguarda i concorsi di direttori di Centro, il bando verrà riaperto adeguandolo alle modifiche intercorse sia per quanto riguarda la Commissione che la denominazione del centro di colture arboree. Logicamente restano valide le domande presentate.
Nei successivi interventi le delegazioni CGIL CISL e UIL hanno rappresentato tutte le loro perplessità, necessità e suggerimenti operativi sui seguenti punti:
- garanzie sul rinnovo dei contratti a tempo determinato in considerazione della gestione provvisoria del bilancio, almeno per i primi mesi e, su questo, è intervenuto anche il Dott. Cacopardi dando certezza sul percorso;
- l'apertura di un confronto sul piano triennale di fabbisogno per individuare percorsi atti a garantire la stabilizzazione del Personale precario anche alla luce della Legge Madia. In merito al piano assunzioni abbiamo ribadito la necessità di prevedere assunzioni anche di personale tecnico amministrativo e di confermare il capitolo 2084 quale fondo obbligatorio nell'ambito del quale poter procedere alle assunzioni. E' stato ribadito anche dal Commissario che il sottocapitolo pari a 99 Mln € è considerato "spese obbligatorie" non comprimibile e su queste verranno quantificate le risorse attualmente disponibili per procedere a nuove assunzioni.
- la riapertura delle relazioni sindacali di ente per affrontare tutte le questioni in sospeso anche attraverso la convocazione di appositi tavoli tecnici.
- È stato ribadito che la nomina del Commissario e l'approvazione dello Statuto, nonché la futura deliberazione del bilancio, non equivalgono al ristabilimento del funzionamento dell'Ente. È quindi necessario che il Mipaaf provveda ad ogni atto necessario al ripristino effettivo della gestione ordinaria.
- E' stato fatto presente che è da tenere in considerazione la fase transitoria potenzialmente problematica nel passaggio dagli attuali 47 Centri di spesa ai futuri 12 che sul impegnerà il personale a livello organizzativo.
- Necessità di definizione di criteri certi per l'affidamento delle strutture di ricerca ai nuovi direttori o responsabili, tenendo conto che alla data attuale è pendente un bando per manifestazione di interesse, peraltro già rettificato, fondato su requisiti e criteri di partecipazione dei candidati e di composizione della commissione esaminatrice che dovranno necessariamente essere riformulati.
- Richiesta e accolta la proposta di formare un Tavolo permanente sul precariato con le Organizzazioni sindacali.
considerata l'imminente deliberazione del Bilancio 2017, il Commissario convocherà una riunione venerdì 3 febbraio, per proseguire il confronto con le organizzazioni Sindacali secondo il seguente odg:

 - statuto;
 - Riorganizzazione territoriale delle attività di ricerca e sperimentazione;
 - Disciplinare fase transitoria;
 - Bilancio di previsione 2017;
 - Reclutamento personale part-time al 72% e al 75%;
 - Varie ed eventuali.

FLC CGIL
M. Morassut
FIR CISL
R. Cetorelli
UIL RUA
M. Finoia

 

stampa

Torna in alto

rsu2018 263

 RSU 2015     RSU 2012

RSU 2007     RSU 2004

RSU 2002 ENEA

RSU 2001     RSU 1998

Copertura Infortuni
e Piano Assistenza UIL RUA

LOGO-Laborfintesserina-uil-rua-sito tesserina-uil-rua-salute-sito ruotata

Polizza Assicurativa
Responsabilità Civile

Personale Infermieristico
generali
bhitalia
Vai alla pagina

Polizza Assicurativa
Responsabilità Civile
Dirigenza Medica e Sanitaria
generali
Vai alla pagina

CENTRALITA’
ALLA RICERCA PUBBLICA

IL “DECALOGO"
DELLA UIL RUA
(delega ex art.13 Legge Madia)

2014 congresso manifesto orizzontale

logo DonnaNews

 LOGO-SERVIZI

I nostri esperti sono a disposizione
per chiarimenti in materia
di fisco e previdenza
Clicca qui per accedere

archivio 1archivio 2

archivio 3
archivio 4
archivio 5

fondoperseo

professionisti

webmail

rassegna stampa cnr

rassegna stampa miur

webgiornale

Top of Page