24 Feb 2020

CREA: Incontro con il capo di Gabinetto MIPAAF

CREALe delegazioni sindacali CGIL, CISL e UIL hanno incontrato nel pomeriggio il Capo di Gabinetto del Ministro delle Politiche Agricole, dott. Raffaele Borriello a seguito dell'annunciato presidio del 26 febbraio prossimo.
Il Capo di Gabinetto ha informato i sindacati dei due impegni prioritari che il Ministro ha preso con il Commissario straordinario del CREA:
1) procedere a tutte le stabilizzazioni rimanenti,
2) avviare il piano di sviluppo professionale del personale della ricerca.

In merito al primo punto ha fornito i dati delle stabilizzazioni:
n. 22 c.1 non prioritari
n. 34 c.2 prioritari
n. 69 c.2 non prioritari
Per la copertura finanziaria si provvederà anche con la copertura dei progetti Mipaaf.
Per quanto riguarda lo sviluppo professionale dei ricercatori/tecnologi ha confermato un investimento di € 1,4 Mil. come da piano di fabbisogno approvato.
Invece, nonostante le sollecitazioni delle delegazioni sindacali, sono restate senza risposta le questioni relative alle sedi dei centri di ricerca e alla tutela del patrimonio immobiliare dell'ente.
La mattina del 26 febbraio prossimo, quindi, CGIL, CISL e UIL incontreranno il Commissario del CREA, come da convocazione, per verificare la tempistica e le modalità degli impegni presi con il Ministro.
Resta tuttavia attivo lo stato di mobilitazione del personale e il presidio di fronte al MIPAAF che è solo spostato al 3 marzo viste le numerose questioni ancora aperte fra cui la definitiva nomina dei vertici, la soluzione dei problemi logistici, la stabilizzazione degli operai agricoli.

FLC CGIL
Giampiero Golisano
FIR CISL
Rita Cetorelli
Federazione UIL SCUOLA RUA
"Ricerca Università Afam"
Mario Finoia

stampa

 

Torna in alto
Top of Page