16 Dic 2013

CRA ed INEA : Presidio davanti al MIPAAF - Lunedì 16 dicembre 2013 – dalle 10.00 alle 14.00

cra firenzeTroppe le richieste di incontro che negli ultimi mesi CGIL, CISL e UIL hanno avanzato nei confronti del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, nonché del Governo e del Parlamento per richiamare l'attenzione sulla situazione dell'INEA e del CRA, enti di ricerca vigilati dal ministero. Ambedue gli enti si trovano infatti in una difficile situazione finanziaria, particolarmente grave nel caso del CRA, a valle dell'accorpamento con l'ex INRAN (ex ENSE e INCA).

Assordante il silenzio dal Palazzo di via XX Settembre
A rischio la ricerca in campo agro-alimentare e di economia agraria
A rischio i contratti precari

Le OOSS e i lavoratori chiedono al Ministro di farsi carico di risolvere la situazione finanziaria che sta mettendo a rischio le attività di ricerca e molti posti di lavoro, mentre si rincorrono voci di commissariamento dell'INEA e proposte di ulteriori (e dannosi) accorpamenti.

La legge 125 e le normative contrattuali in vigore permettono di prorogare e rinnovare tutti i contratti precari in scadenza, per i quali abbiamo chiesto l'intervento dei vertici del CRA.

Per questi motivi, per il rilancio del CRA e dell'INEA e per la tutela delle loro attività di ricerca la FLC CGIL, FIR CISL e UIL RUA indicono un PRESIDIO davanti al MIPAAF in Via XX settembre per il 16 dicembre 2013.

Il Segretario Generale
FLC CGIL
Domenico Pantaleo

Il Segretario Generale
FIR CISL
Giuseppe De Biase

Il Segretario Generale
UIL RUA
Alberto Civica

stampa

Torna in alto
Top of Page