14 Apr 2015

Ex CRA - Ex INEA : comunicato unitario post presidio

cra firenzeIl Presidio indetto da FLC CGIL FIR CISL UIL RUA ha visto una forte partecipazione del Personale delle Strutture Romane ed una grande adesione da parte delle strutture sul territorio nazionale.
Una delegazione delle tre sigle sindacali è stata ricevuta dal Commissario Straordinario Dott. Salvatore Parlato.


Il Commissario ha espresso la volontà di un vero confronto con le OO.SS. , ed ha precisato che la riunione già prevista per lo scorso 30 marzo è stata rinviata solo per la volontà di predisporre e proporre alle OO.SS. un testo più elaborato, che potesse stimolare un confronto più puntuale.
Le OO.SS., che hanno ribadito le ragioni della proclamazione dello stato di agitazione, viste le contraddizioni fra le dichiarazioni di intenti del Commissario e la pratica con cui si è proceduto sin qui nella riorganizzazione, e fermo restando i punti imprescindibili della riforma (Ente di ricerca, autonomie proprie degli EPR, centralità della ricerca), hanno coerentemente posto al centro della discussione la necessità di una interlocuzione anche durante il percorso di definizione del progetto, al fine di poter dare un contributo costruttivo in rappresentanza del Personale e della Comunità scientifica.
E' stato quindi già fissato un incontro per il prossimo 23 aprile pomeriggio; il Commissario si è impegnato ad inviarci una prima bozza "ufficiale" del progetto. Infine il Commissario si è reso disponibile a favorire un incontro con una delegazione ministeriale per il giorno 20 aprile. Considerato l'impegno all'incontro il presidio già previsto verrà disdetto appena perverrà la convocazione.
Riteniamo che a seguire dovrà essere previsto un ulteriore incontro al Ministero che sarà solo il primo di una serie di incontri finalizzati alla massima condivisione possibile di un progetto di riorganizzazione e vero rilancio dell'ente.

Le Segreterie Nazionali

FLC CGIL        FIR CISL        UIL RUA

stampa

Torna in alto
Top of Page