06.4870125 06.87459039 Chi siamo  Contattaci
Lug 29  

ENEA: Comunicato al personale

enea sedeNel pomeriggio del 28 luglio u.s. si è tenuta la riunione convocata da ENEA per ascoltare e prendere nota delle osservazioni da parte delle OO.SS. sulle bozze dei regolamenti sul "personale" e su "amministrazione, finanza e contabilità" che ci erano state consegnate il 20 u.s.

Tutte le OO.SS. hanno sviluppato proprie considerazioni , in particolare la UIL RUA , pur prendendo atto del buon lavoro complessivo svolto dai gruppi di lavoro , è entrata nel merito delle questioni dichiarandosi sostanzialmente delusa dal regolamento amministrazione, finanza e contabilità dal quale ci si attendeva almeno un inizio di sburocratizzazione del sistema. In realtà i flussi amministrativi e contabili appaiono in alcune circostanze addirittura appesantiti da ridondanze gestionali.

Sono state proposte alcune modifiche, in particolare sul fondo conto terzi, sui riferimenti alla legge 150/09 e su alcune contraddizioni contenute, a nostro avviso, nel testo proposto.

Al soggetto del regolamento del personale si è criticata la "timidezza" mostrata dagli estensori del testo nel citare il nostro Contratto collettivo di lavoro che è quello degli Enti pubblici di ricerca e che deve costituire il riferimento per TUTTO il personale ad esclusione ovviamente dei dirigenti, pur nelle more delle profonde modifiche legislative che incombono sui contratti collettivi nazionali, come peraltro sul Dlgs 165/01 anch'esso in fase di innovazione.
Avremmo apprezzato (e lo abbiamo richiesto) un riferimento esplicito alle relazioni sindacali, che su alcuni argomenti (reclutamento, dotazione organica, mobilità, piano per la formazione ecc...) restano, almeno per ora, imprescindibili, ed avremmo auspicato, un maggiore coraggio sul tema del precariato (progetto di stabilizzazione, soluzioni per il sotto inquadramento, norme di raccordo tra attuale precariato e tenure track ecc...), sfiorato senza decisione nel testo.
Abbiamo chiesto alcune modifiche sul regolamento ed anche in questo caso la cancellazione degli stucchevoli richiami alla legge 150/09 (Brunetta).

I regolamenti, al netto degli emendamenti accolti tra quelli proposti dalla struttura e dai sindacati, saranno approvati con ogni probabilità, dal C.d.A. nella riunione del 1 agosto ed inviati al MISE, nella stessa riunione il consiglio delibererà "definitivamente" sulla "risoluzione anticipata del rapporto di lavoro".
La modalità attuativa di tale norma adottata dal vertice dell'Agenzia era stata infatti, oggetto di osservazioni da parte del collegio dei revisori e ciò ha causato un ritardo nell'adozione dei provvedimenti di messa in quiescenza del personale.

Siamo stati informati che il collegio relativamente all'accordo integrativo sottoscritto tra ENEA ed OO.SS. non ha sollevato eccezioni per cui il testo sarà inviato al Ministero dell' Economia ed alla Funzione Pubblica per la definitiva approvazione.
Confidiamo sull'opera di sensibilizzazione del presidente sugli organi preposti per evitare ulteriori ritardi nell'applicazione degli istituti previsti nell'accordo.

E' stata affrontata nuovamente la questione relativa alle proroghe dei contratti a tempo determinato e l'ENEA ha confermato la volontà di prorogare di un ulteriore anno i contratti che arrivano a scadenza dei cinque anni entro il 2016, previo accettazione da parte dell'interessata/o di una "transazione" presso l'ufficio territoriale del lavoro (già adottata per tre colleghe/i nel mese di giugno).
Abbiamo naturalmente approvato e condiviso la scelta di prorogare oltre i 5 anni i contratti ma sui contenuti della transazione proposta permane, da parte nostra, più di una perplessità.
Le OO.SS. saranno convocate entro il 15 settembre, sperando che la dotazione organica sia finalmente approvata, per una discussione (e possibilmente un accordo complessivo) sulla questione "contratti a termine".

In chiusura di riunione, su nostra richiesta, si è trattata la ripartizione dei benefici sociali ed assistenziali relativi al 2016, in assenza di un accordo sull'argomento l'amministrazione non è nella possibilità di emettere la circolare applicativa e procedere al pagamento dei "sospesi" su borse di studio ai figli dei dipendenti e campi estivi.
L'accordo dovrà comunque essere sottoposto al parere del collegio dei revisori che non si riunirà prima del 15 settembre.
Per questa ragione e prendendo a pretesto il disinteresse di altra sigla sindacale infastidita (come tutti), dal ritardo dell'amministrazione sulla questione , l'ENEA ha proposto di riconvocarci ad inizio settembre per la firma, ciò comporterà un possibile ritardo nelle "pratiche di rimborso" .

Colgo l'occasione per augurare a tutte le colleghe ed a tutti i colleghi una serena e rilassante pausa estiva.

UIL RUA
Marcello Iacovelli

stampa

Torna in alto

logo DonnaNews

Copertura Infortuni
e Piano Assistenza UIL RUA

LOGO-Laborfin08-copertura-TESSERINA-UIL-RUA 2018 tesserina-uil-rua-salute-sito ruotata

Polizza Assicurativa
Responsabilità Civile

Personale Infermieristico
generali
bhitalia
Vai alla pagina

Polizza Assicurativa
Responsabilità Civile
Dirigenza Medica e Sanitaria
generali
Vai alla pagina

rsu2018 263

 RSU 2015     RSU 2012

RSU 2007     RSU 2004

RSU 2002 ENEA

RSU 2001     RSU 1998

CENTRALITA’
ALLA RICERCA PUBBLICA

IL “DECALOGO"
DELLA UIL RUA
(delega ex art.13 Legge Madia)

2014 congresso manifesto orizzontale

 LOGO-SERVIZI

I nostri esperti sono a disposizione
per chiarimenti in materia
di fisco e previdenza
Clicca qui per accedere

archivio 1archivio 2

archivio 3
archivio 4
archivio 5

fondoperseo

professionisti

webmail

rassegna stampa cnr

rassegna stampa miur

webgiornale

Top of Page