06.4870125 06.87459039 Chi siamo  Contattaci
Informativa:     Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento.     Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Ott 02  

INEA: Sollecito di FLC CGIL, FIR CISL e UIL RUA al MIPAAF

ineaCon riferimento alla nota inviata il 19 settembre u.s., queste sigle sindacali sollecitano alle SSLL un riscontro e tornano a chiedere con urgenza un incontro per conoscere le scelte che si intende intraprendere per il futuro dell'INEA.
Si informa che la preoccupazione e la tensione all'interno dell'ente sta crescendo in quanto è sempre più evidente, dalle dichiarazioni di parlamentari e da quanto si legge sulla stampa, che la condizione economica in cui versa l'INEA viene erroneamente addebitata alla struttura e al personale e non ai vertici di nomina politica che l'hanno gestita in questi anni e alle istituzioni che avevano l'onere di controllarne la gestione.


Viene soprattutto alimentata una grande confusione sostenendo che tutti gli enti vigilati dal MIPAAF sono uguali senza sottolinearne le differenze in termini di natura giuridica (pubblici o privati), di attività istituzionale (ricerca, gestione finanziaria, gestione dei fondi dell'Unione Europea, sostegno ad alcune tipologie di settori produttivi) e di prodotti e servizi.
Non si risollevano le sorti dell'agricoltura italiana con le scarse risorse provenienti dai risparmi che eventualmente si intendesse recuperare dai due unici enti di ricerca del MIPAAF (INEA e CRA)! E' indispensabile adoperarsi per una fluida e corretta gestione dei fondi, specialmente europei, troppo spesso bloccati da veti fra livelli istituzionali (Stato – Regioni) e farraginosità amministrative che certamente non possono essere posti in capo al personale INEA e CRA!
I risparmi che, ove disciolto o accorpato, può produrre un ente di ricerca come l'INEA – peraltro finanziato in maniera assolutamente insufficiente a pagare perfino il personale di ruolo – sono talmente irrisori che una tale argomentazione potrebbe essere letta unicamente come un modo per imbonire l'opinione pubblica e il mondo agricolo: è necessario invece invertire il processo, investire sugli enti di ricerca, sanare il problema del precariato, dotare stabilmente l'ente di vertici competenti ed efficaci.
Per quanto sopra si rimane in attesa di un cortese urgente riscontro e di una disponibilità all'incontro richiesto, che vorremmo poter avere, come evidenziato nella precedente riunione, senza dover ricorrere a manifestazioni o sit-in dei lavoratori.

FLC CGIL
Gianfranco Melone
FIR CISL
Alessandro Castellana
UIL RUA
Sonia Ostrica

stampa

Torna in alto

rsu2018 263

 RSU 2015     RSU 2012

RSU 2007     RSU 2004

RSU 2002 ENEA

RSU 2001     RSU 1998

Copertura Infortuni
e Piano Assistenza UIL RUA

LOGO-Laborfin08-copertura-TESSERINA-UIL-RUA 2018 tesserina-uil-rua-salute-sito ruotata

Polizza Assicurativa
Responsabilità Civile

Personale Infermieristico
generali
bhitalia
Vai alla pagina

Polizza Assicurativa
Responsabilità Civile
Dirigenza Medica e Sanitaria
generali
Vai alla pagina

CENTRALITA’
ALLA RICERCA PUBBLICA

IL “DECALOGO"
DELLA UIL RUA
(delega ex art.13 Legge Madia)

2014 congresso manifesto orizzontale

logo DonnaNews

 LOGO-SERVIZI

I nostri esperti sono a disposizione
per chiarimenti in materia
di fisco e previdenza
Clicca qui per accedere

archivio 1archivio 2

archivio 3
archivio 4
archivio 5

fondoperseo

professionisti

webmail

rassegna stampa cnr

rassegna stampa miur

webgiornale

Top of Page