06.487012506.87459039  nazionale@uilrua.it   Contattaci
Ott 28  

INFN: Comunicato al Personale

INFN sedeIl giorno 23 ottobre u.s. si è svolto l'incontro tra la delegazione INFN, composta dal Prof. A. Masiero, Presidente della delegazione trattante (intervenuto nella seconda fase dell'incontro) e dal Dr. L. Giunti, Direttore Generale, e le OO.SS. Nazionali di categoria CGIL - CISL - UIL - ANPRI sul seguente odg:

1. PROPOSTA MODIFICA PIANTA ORGANICA
2. SALARIO ACCESSORIO
3. VARIE

L'IFN NON SI SMENTISCE
E BLOCCA LE PROGRESSIONI DI CARRIERA

"NUOVA" PIANTA ORGANICA: POSTI ART. 54 = ZERO
POSTI ART. 15 = ZERO

Nonostante che le applicazioni degli Art.54 e Art. 15 del CCNL risalgano al lontano 2009, l'INFN "dimostrando grande sensibilità verso il proprio personale" nella revisione della pianta organica nel quadro della programmazione del fabbisogno triennale, ha riservato ZERO posti per i passaggi di livello sia del personale IV-VIII (Art. 54) e sia del personale I–III (Art.15).
È questa una ulteriore umiliazione per il personale che non merita questo trattamento e vorrebbe veder premiato il proprio impegno e la propria crescita professionale ed un venir meno degli impegni assunti sull'Art.54 e sull'Art. 15 sia rispetto al dettato contrattuale che prevede una cadenza biennale delle relative selezioni sia rispetto alla necessità di recuperare il tempo perduto.
La delibera assunta dall'Ente nella pianta organica è un'occasione clamorosamente persa dall'INFN per creare le condizioni per premiare l'impegno del personale ed il suo diritto alla crescita professionale mentre appare nelle risicate consistenze numeriche delle variazioni apportate solo utile allo spostamento del Dirigente di I fascia alla II fascia.
Nella tabella allegata sono evidenziate le modifiche apportate con la delibera e nell'ultima colonna le modifiche di pianta organica proposta dalla UIL-RUA che, come si vede, non modifica il totale complessivo dei dipendenti.
Va sottolineato, infine, come l'INFN abbia provveduto, con ben 5 anni di ritardo rispetto all'obbligo contrattuale alla soppressione del profilo di "ausiliario tecnico" inquadrando i 7 lavoratori appartenenti al profilo stesso a quello di Operatore Tecnico di VIII livello con decorrenza 31-12-2007.
Rispetto a questa ulteriore arrogante provocazione la UIL-RUA proporrà alle altre OO.SS. di attivare iniziative di mobilitazione per costringere l'INFN ed il suo Presidente a modificare questa inaccettabile penalizzante posizione.

PROPOSTA MODIFICA PIANTA ORGANICA
2013 10 28 Comunicato UILRUA INFN tab1

FONDO SIRIO

Su proposta delle OO.SS. è stato analizzato il tema dei "FONDI SIRIO" (fondo di pensione complementare). L'INFN ha comunicato che non è disponibile ad attivarli per i dipendenti titolari di POLIZZA INA, ma solo su richiesta per i dipendenti non titolari della POLIZZA.
Le OO.SS. hanno fatto notare come l'Ente non possa sottrarsi, peraltro confondendo la natura degli "strumenti", ad un confronto ed a conseguenti impegni sulla istituzione della "previdenza complementare" di settore, le cui effettive ricadute per i lavoratori interessati ma ,che in ogni caso, è stata prevista negli accordi in sede ARAN/FUNZIONE PUBBLICA.
Le OO.SS. hanno chiesto al riguardo dell'Ente una risposta ufficiale onde poter decidere le conseguenti azioni

ANTICIPAZIONE TFR

Nel corso della riunione del 4 ottobre u.s., l'INFN ha consegnato alle OO.SS. un documento di ipotesi di lavoro per attivare un tavolo di confronto, al fine di arrivare ad un accordo decentrato sull'anticipazione del trattamento di fine rapporto (TFR). Le OO.SS. hanno valutato positivamente il testo consegnato ed hanno chiesto un'integrazione che prevede oltre all'anticipo anche il prestito.

CONCORSI ART. 53

Nell'ultimo direttivo di settembre è stato deliberato il concorso relativo all'ex art. 53 del CCNL 1998/01 che riguarda le progressioni economiche per il personale dei livelli apicali IV-VIII livello per un totale di 203 posti ripartiti secondo i seguenti profili, livelli e numero di posti:

2013 10 28 Comunicato UILRUA INFN tab2

POLIZZA UNISALUTE

Le OO.SS. hanno chiesto alla Delegazione dell'INFN a che punto è la situazione Polizza UNISALUTE. L'INFN ha accolto la proposta emersa dall'incontro tra le parti il 12 settembre u.s. che, in sintesi, ha:

a. ridotto il premio per i dipendenti a 370 € (da 420 €).
b. migliorato alcuni premi familiari (purtroppo non come richiesto dalle OO.SS.)
c. escluso dalla franchigia gli interventi ambulatoriali.
d. coperto le prestazioni odontoiatriche in strutture convenzionate.

L'accordo ha portato un risparmio di 106.750,00 € (da 420 € a 370 € a dipendente) che sarà destinato ai benefici assistenziali (ex DPR 509/79) e dovrebbe andare in delibera il prossimo mese di dicembre, con la riapertura dei termini per le adesioni dei familiari.
L'ammontare dei premi è nella seguente tabella:

2013 10 28 Comunicato UILRUA INFN tab3

SALARIO ACCESSORIO

L'argomento è iniziato con la discussione dell'ipotesi di accordo sul SALARIO ACCESSORIO 2011, già respinta dalla Funzione Pubblica.
Le OO.SS. hanno ribadito che il fondo delle indennità di responsabilità negli ultimi anni è raddoppiato.
L'INFN si è dichiarato disponibile a fare il punto sull'argomento, struttura per struttura, e ad avviare un tavolo di confronto.
Nel prossimo incontro (previsto per il 14 novembre p.v.), è auspicabile chiudere il confronto anche sul SALARIO ACCESSORIO 2012, per poi affrontare il 2013. E' stata verificata (con successo) la possibilità di liberare risorse del salario accessorio, liquidando alcune prestazioni con fondi esterni (non MIUR), con le regole del salario accessorio. L'INFN si è impegnato a fornire i dettagli nel prossimo incontro.

Per la Delegazione Trattante UIL-RUA
A. Cecchinelli

stampa

Altro in questa categoria: INFN: Comunicato al Personale »
Torna in alto
Top of Page