06.4870125 06.87459039   nazionale@uilrua.it   Contattaci
Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 172
26 Nov 2019

INFN: Comunicato al Personale

INFN sede

Il giorno 26 novembre u.s. si è svolto l'incontro tra la delegazione INFN composta dal Prof. A. Masiero Presidente della delegazione trattante, dal Dr. R. Carletti Direttore Affari del Personale, dal Dr. B. Quarta Direttore Generale, dal Dr. Oscar Adriani Direttore della Sezione di Firenze e le OO.SS. Nazionali di categoria CGIL - CISL - UIL - Gilda, sui seguenti temi all'odg:

SALARIO ACCESSORIO 2017 e Progressioni di livello Personale I - III

Come preannunciato nel comunicato UIL Scuola RUA del 18 ottobre u.s., nell'incontro dal 26 novembre 2019 si doveva definire la distribuzione del differenziale del fondo tra "assegnato" e "speso" sul salario accessorio 2017. Sulla assegnazione iniziale di 3.118.570 € è risultato un risparmio di circa 850 K€ di cui circa 600 K€ da ridistribuire al personale I - III. Con l'intesa intervenuta tra le OO.SS. e l'Istituto si è concordato di instaurare una nuova indennità con importi fissati e criteri inversamente proporzionali al livello di appartenenza.
La nuova indennità per il personale dei primi 3 livelli sarà così ripartita:

Livello N^ Dipendenti Importo Mensile € Importo Annuo € Importo Complessivo €
I 176 42 504 88.704
II 338 45 540 182.520
III 539 51 612 329.868
Tot. 1053     601.092

L' accordo potrebbe essere anche formalmente siglato dalle parti in occasione dell' incontro di trattativa previsto per il 13 dicembre p.v.

Per quanto riguarda le progressioni di carriera I - III livello (Art. 15), la rigida posizione dell'INFN non permette l'applicazione di questo istituto contrattuale. Come è a tutti noto questo aspetto della problematica contrattuale è ritenuto dalle OO.SS. - peraltro in tutto il settore degli Enti Pubblici di Ricerca e non solo in INFN - cruciale e prioritario nella attuale e futura gestione degli sviluppi e della dinamica professionale delle figure peculiari del sistema.

Pertanto non lasceremo nulla di intentato per riaffermare la esigenza da parte INFN di interpretare, recepire e gestire in modo positivo il disposto del CCNL attuale, ricordando che, più in generale, rimane impegno primario del sindacato farne uno dei motivi più urgenti di intervento nei lavori della commissione per le modifiche ordinamentali in sede di prossimo rinnovo del Contratto Nazionale Collettivo di Lavoro.

SALARIO ACCESSORIO 2017 e Progressioni di carriera (Art. 53 e 54) Liv. IV-VIII

Anche per il personale IV-VIII, l'incontro era dedicato alla definizione dell'accordo per la ripartizione del differenziale programmato/speso 2017. Sempre come già specificato nel nostro comunicato del 18 ottobre u.s. l'ammontare totale del fondo per il 2017 è di 9.510.424 € con una quota residua di 712.323 €. L'intendimento delle parti è quello di distribuire l'intero ammontare del fondo residuo al personale. Diversa è la situazione per l'applicazione degli istituti contrattuali Art. 53 e Art. 54. Come OO.SS. abbiamo avanzato 2 proposte unitarie. Per quanto riguarda l'Art. 53, come già detto più volte al tavolo di trattativa, ci sarebbero le risorse per attivare le selezioni per la totalità del personale avente diritto, quindi di procedere con una selezione divisa in due fasi. La situazione dell'Art. 54 è invece più complessa. In attesa di chiarire e sbloccare la situazione relativa all'Art. 90, (che rimane comunque la nostra priorità) si è chiesto la costituzione sul fondo accessorio (fondi Art. 19) da destinare a tutto il personale avente titolo per partecipare alle selezioni Art. 54 (situazione transitoria).

Su questa indennità transitoria, si dovrà avviare un tavolo di confronto con l'Istituto su come gestire i fondi Art. 19. L'obiettivo delle OO.SS. è quello di dare una risposta immediata alla totalità del personale IV-VIII, ovvero 983 lavoratori di cui 471 per l'Art. 53 e 512 per l'Art. 54, ormai fermi rispettivamente da 6 e 11 anni. Queste nostre proposte (Art. 53, Art.54 e indennità transitoria) verranno studiate e discusse al prossimo incontro di trattativa previsto, come sopra ricordato, per il 13 dicembre p.v.

POLIZZA SANITARIA (Scadenza giugno 2020)

Durante l'incontro, sull'argomento sono state illustrate alcune slides attraverso le quali si sono esposte le proposte di inizio del bando di gara, da avviare in previsione della scadenza della Polizza RBM (giugno 2020).

PRECARIATO E STABILIZZAZIONI

Ha partecipato all'incontro una delegazione di precari. La posizione dell'INFN rimane inaccettabilmente immutata: totale chiusura per tutti i lavoratori "Comma 2" e per quelli "non prioritari". A riguardo l'INFN ha ribadito che non è favorevole a procedere sull'argomento, e salvo obblighi di legge, non è intenzione dell' Istituto procedere ulteriormente nel processo di stabilizzazione. Per ulteriori chiarimenti sui vari argomenti sarò disponibile al N° 3487062414

Alleghiamo al nostro comunicato la locandina del Presidio del 3 Dicembre 2019 ore 10.00 a Piazza di Montecitorio, invitando tutti alla massima partecipazione. Il presidio è sui seguenti temi:

Per la Ricerca pubblica
Per il rinnovo del CCNL
Per la valorizzazione professionale del personale
Per completare la stabilizzazione dei lavoratori precari

Per la delegazione UIL Scuola RUA
A. Cecchinelli

stampa

Torna in alto
Top of Page