05 Dic 2017

ISPRA: conferimenti incarichi referenti/responsabili di coordinamento

ISPRALa scrivente O.S. rileva un elevato incremento di ordini di servizio in cui vengono conferiti incarichi di referenti e responsabili di coordinamento senza l'implementazione della struttura organizzativa e dal contenuto alquanto opinabile.
Alcune unità hanno già un responsabile di servizio/settore e, considerato l'esiguo numero del personale assegnato, non si capisce chi sia coordinato né perché sia necessaria una figura di coordinamento. Inoltre non sono note le modalità attraverso le quali sono stati attribuiti tali incarichi. Ci sono coordinamenti assegnati per "esperienze professionali" acquisite in servizi nati da pochi mesi o coordinamenti multipli nelle stesse Sezioni/Servizio. Alcuni ordini di servizio sembrano una copia della declaratoria dell'ufficio che, in quanto tale, ha già il suo responsabile. In altri casi i dirigenti responsabili non conferiscono alcun tipo di incarichi/coordinamenti nelle loro strutture.


Ad oggi non risulta siano state mai avviate procedure di selezione che consentano ai lavoratori di manifestare il proprio interesse ed essere valutati secondo criteri oggettivi e trasparenti. Incarichi conferiti esclusivamente su base fiduciaria non potranno che alimentare nuovi contenziosi.
Questo modo di procedere non ci convince nè nel metodo né nel merito.
Nel metodo, perché non consente nessuna "candidatura" dei lavoratori; nel merito, perché potrebbe apparire come un modo per accumulare titoli e quindi prefigurare le carriere interne influenzando progressioni di carriera e/o punteggi in sede concorsuale. Considerato che negli ordini di servizio viene specificato che tali incarichi non sono remunerati, sarebbe opportuno esplicitare che tali responsabilità non sono utili al fine degli avanzamenti di carriera.
Per quanto sopra esposto, la UIL RUA chiede un confronto con l'amministrazione in tempi brevi.
In attesa di un cortese riscontro si inviano cordiali saluti.

UIL RUA ISPRA
Oreste Albuzzi

stampa

Torna in alto
Top of Page