Giu 03

(ANSA) - ROMA, 3 GIU - "L'Istat vive una fase di stallo assoluto; a oltre un mese dalla nomina del Prof. Enrico Giovannini a Ministro del lavoro l'Istituto di statistica ancora è senza Presidente": a denunciarlo è la UIL Ricerca Università Afam.

Mag 28

Dopo il 28 aprile, giorno delle dimissioni date, dal Prof. Giovannini, da Presidente dell'Istat, per insediarsi alla guida del Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali, l'alta dirigenza di questo Istituto sembra essere orfana del suo Pater Familias rimanendo basita e tristemente commossa alla notizia al punto da scrivere un emozionato saluto a nome di tutti i lavoratori dell'Istituto (menzionati però in rigoroso ordine gerarchico !!)

Mag 23

Onorevole Ministro,
nel farLe i migliori auguri di buon lavoro per la Sua recente nomina, le scriventi OO.SS. auspicano l'avvio di un confronto sulla situazione attuale dell'ISTAT, Ente Pubblico di Ricerca vigilato dal Suo Dicastero. Nell'attuale congiuntura economica e sociale il ruolo dell'Istituto nazionale di statistica, tra l'altro impegnato nel delicato passaggio al censimento permanente, assume particolare rilevanza, in considerazione della necessità di monitorare l'andamento della condizione del Paese allo scopo di predisporre adeguati interventi di natura economica, sociale e di contenimento della spesa pubblica.

Mag 10
Nota inviata all'ISTAT

Oggetto: Fruizione ferie e crediti orari maturati dal personale assunto con “concorso pubblico, per titoli ed esami, a 115 posti di collaboratore tecnico enti di ricerca di sesto livello professionale dell’Istituto Nazionale di Statistica” (Deliberazione n. 854/PER del 18.11.2010 – Delibere di assunzione n. 659 PER del 24.10.2012 e n. 665 PER 29.10.2012).

Apr 26

Il piano di riallocazione del personale della sede di via Balbo contenuto nel comunicato del Direttore Generale del 19 aprile 2013 disattende le richieste avanzate unitariamente da queste organizzazioni sindacali nel comunicato di giovedì 18.

La gestione della vicenda dei trasferimenti ha evidenziato, a nostro avviso, una sostanziale carenza dell'Amministrazione nella pianificazione, nella previsione, nella gestione delle relazioni esterne e con le organizzazioni sindacali, nell'ascolto dei lavoratori e delle loro criticità.

Apr 15

Nelle precedenti note del 26 ottobre 2012 e del 22 marzo 2013, la scrivente organizzazione sindacale aveva chiesto chiarimenti riguardo la sovrapposizione di incarichi e funzioni di livello dirigenziale determinatisi a seguito dell'assunzione di n. 8 dirigenti Area VII.

Ferma restando l'ingiustificata erogazione di due trattamenti economici dirigenziali su un'unica posizione in struttura, la UIL RUA aveva sollecitato l'amministrazione a comunicare come intendesse garantire il personale dei livv. I-III, già a capo delle medesime strutture da alcuni anni, sia sotto il profilo professionale che economico.
Apr 03

Nell'informativa inviata alle OO.SS. riguardante la"Sintesi delle comunicazioni e delle decisioni del Consiglio del 25 marzo 2013", tra le diverse decisioni, si fa riferimento alla costituzione del Fondo per il trattamento accessorio dei dirigenti amministrativi di I e II fascia e dei dirigenti tecnici generali ai sensi del DPR 166/2010.

Mar 22

Con nota del 26 ottobre 2012 la scrivente o.s. ha chiesto alcuni chiarimenti all'ISTAT in merito alla sovrapposizione tra i dirigenti attualmente incaricati su posizioni di livello dirigenziale e gli 8 dirigenti assunti - sulle medesime posizioni di livello dirigenziale - a seguito del concorso espletato.

Solo informalmente l'Amministrazione ha risposto alla nostra obiezione, dichiarando che i dirigenti neoassunti sarebbero temporaneamente impegnati in corsi di formazione propedeutici allo svolgimento delle loro funzioni.

Top of Page