14 Nov 2017
ISS

ISS: Comunicato Unitario CGIL CISL UIL - Ora basta !!!

ISSInaccettabile il comportamento delirante di USB che a luglio 2017 come tutti i sindacati aveva consapevolmente sottoscritto un'ipotesi di bando Art. 54 che prevede una assegnazione di 70 punti alla anzianità di servizio di cui 40 punti all'anzianità che coincide con il profilo attuale e 30 punti all'anzianità di servizio maturata in un profilo diverso.

FLC CGIL, FIR CISL e UIL RUA hanno richiesto sin dall'inizio della trattativa di considerare solo l'anzianità di servizio, come previsto dal CCNL. Richiesta che è stata accettata dalla Parte Pubblica per quel che concerne l'art. 53, ma non per il 54...che strano! La nostra richiesta, oltre che legittima, non avrebbe dato adito ad alcun problema ma soprattutto non avrebbe prestato il fianco a fantasiose interpretazioni da parte dell'USB.

Abbiamo raggiunto un compromesso che rende legittimo il bando salvando le progressioni di livello dei dipendenti che sarebbero state illegittime se fosse stata considerata solo l'anzianità di profilo come avrebbe voluto USB in barba al CCNL.

Ora l'USB vorrebbe conteggiare l'anzianità di un collega entrato ad es. direttamente come C.T.E.R., sia nell'anzianità del profilo attuale che nell'inesistente anzianità con profilo diverso, di fatto calcolando lo stesso periodo due volte. E questo è ILLEGITTIMO!!!!!

L'USB, insomma, prima firma poi ci ripensa. Tutto questo a danno di tutto il personale che attende le progressioni ed i passaggi di livello da anni. In maniera del tutto contraddittoria la stessa USB, che nel comunicato di ieri negava di voler bloccare la pubblicazione dei bandi 54 e 53, in un altro comunicato di oggi palesemente proclama lo stato di agitazione dichiarando proprio al punto 1." Il blocco del bando per le selezioni articolo 53 e 54 recependo, nel rispetto degli accordi presi con la nostra OS, le correzioni richieste".

Nello stesso comunicato inoltre USB fa un'ammissione grave: "accordi presi con la nostra OS" come se gli accordi si facessero con le singole OO.SS. C'è da chiedersi: di quali altri accordi si parla? Dovremmo quindi dedurre che si raggiungano accordi con un solo sindacato in sedi non ufficiali prima dei tavoli sindacali?

L'unico accordo valido è quello sottoscritto al tavolo del 27 luglio 2017 da tutti i sindacati, ed è l'unico accordo che l'amministrazione deve rispettare completando le selezioni artt. 53 e 54 entro e non oltre il 2017, con i criteri previsti e sottoscritti nel verbale di intesa.

Riteniamo che l'amministrazione non debba in alcun modo cedere ai ricatti di una OS a danno di tutto il personale. Qualsiasi ulteriore ritardo o rinvio delle selezioni generebbe un danno ai vincitori non solo economico ma anche giuridico.

Si consideri, inoltre, che qualsiasi ulteriore rinvio amplierà la platea degli aventi diritto alle selezioni ad invarianza di risorse, rischiando quindi di innescare un pericoloso conflitto generazionale.

Ci teniamo anche a specificare che le progressioni ex art. 54 sono rese possibili grazie ai 600.000,00 euro recuperati sulla base di quanto disposto dalla conferenza dei Servizi dell'ISTAT (sollecitata da parte di FLC CGIL, FIR CISL e UIL RUA) e non dall'aumento del fondo accessorio! Fondo che è e rimane destinato a tutti i dipendenti!

SE SALTA L'INTESA PER RESPONSABILITÀ DI ALTRI IL BANDO DOVRÀ ESSERE FATTO SECONDO QUANTO PREVISTO DAL CCNL OVVERO SOLO ANZIANITÀ DI SERVIZIO!

Pertanto è indetta una
Assemblea straordinaria FLC CGIL, FIR CISL e UIL RUA
Nelle sedi sindacali e a Giano della Bella in aula Zampieri
domani alle ore 10:30

stampa

Torna in alto
Top of Page