06.4870125 06.87459039 Chi siamo  Contattaci
Giu 23  

AFAM: Comunicato esito incontro al MIUR

simboli-comparti afam

Roma 23 giugno

ESITO DELL’INCONTRO AL MIUR SULL’AVVIO DEL PROSSIMO ANNO ACCADEMICO.Come già annunciato, il 22 giugno si è tenuto il previsto incontro di informativa e confronto fra la Direzione Generale MIUR, nella persona del Dott. Livon, e le sigle firmatarie del recente CCNL.Oltre al punto all'ordine del giorno - la mobilità del prossimo anno accademico e il progetto di una sua futura riforma a partire dal 2019/2020 – sono state trattate molte delle tematiche       cruciali per Istituzioni, Personale, Studenti.

VARIAZIONI DI ORGANICO

La Uil per parola di Maurizio Paciariello (in rappresentanza dei precari) ha sottoposto al Direttore Generale la necessità di far rispettare i criteri riportati nella nota del 16 aprile 2018: molte Delibere, infatti, non rispettano tali criteri. Se la Direzione Generale non interverrà, a seguito delle numerose diffide arrivate sarà la magistratura a governare questo delicato processo. Ci si riferisce, in particolare, alle indisponibilità al trasferimento dove l’orientamento espresso dai Tribunali Amministrativi è già consolidato nel riconoscere l’illegittimità dell’indisponibilità ed il riconoscimento del diritto al trasferimento del ricorrente.Il Direttore ha garantito il suo intervento al fine di salvaguardare il piano di assunzioni laddove le variazioni di organico dovessero influire sul numero degli aventi titolo all’immissione in ruolo.

MOBILITA'

Ricordiamo che, a seguito di nuove disposizioni di legge, la mobilità è stata sottratta alla contrattazione con le OO.SS. e che - a fatica e grazie al nostro intervento al momento del rinnovo del CCNL - è rientrata come materia di “confronto” con le OO.SS. Il dott. Livon ha innanzitutto annunciato che i criteri sulla mobilità del personale restano immutati per questo anno accademico e che la relativa Ordinanza dovrebbe essere promulgata entro la fine di giugno.Inoltre ha anticipato l'intenzione di voler attuare una parziale riforma dei criteri di valutazione per adeguarli ad una più completa valutazione degli aspiranti, soprattutto dal punto di vista della valorizzazione delle esperienze professionali maturate. A tal fine ha consegnato una bozza contenente alcuni dei criteri da introdurre a partire dal prossimo anno e che verteranno su 3 punti:Servizio prestato - Titoli di Studio -  Attività professionale e artistica (oltre alle esigenze di famiglia)

La Uil, nel prendere atto, auspica che la modifica dei criteri avvenga in un quadro di riforma più generale partendo in primis dal “Regolamento sul reclutamento”.

DPR REGOLAMENTO SUL RECLUTAMENTO

L’iter di approvazione si era interrotto con la fine della legislatura. il Direttore ci informa che, a seguito dei rilievi ricevuti da MEF e MPA, il DPR è allo studio dell'ufficio legislativo per procedere con l'iter che prevede una prima lettura al Consiglio dei Ministri.  Auspica che con il nuovo Ministro ci sia la ripresa di tutti i decreti previsti nella legge di riforma.BANDO G.N. ex 205/17Come già annunciato, il MIUR prevede di varare il Decreto Ministeriale riguardante la nuova Graduatoria Nazionale ex L. 205/17 (128bis) entro luglio. Sostanzialmente saranno confermati i criteri del D.M. 526 con le debite modifiche coerenti con le sentenze giudisdizionali. Nella prossima settimana la Uil invierà al Miur i propri rilievi e valutazioni per consentire la sua pubblicazione entro il mese di luglio, tenendo conto del personale che maturerà i requisiti al 31 ottobre 2018.

ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO

Sono stati effettuati i conteggi già da tempo e i numeri sono noti: riguardo al contingente da assumere per il 1 novembre 2018 sappiamo che si tratta di circa 350/ 400 unità di personale docente per effetto delle cessazioni, a cui si dovrebbero aggiungere i posti autorizzati ma non ricoperti degli anni passati, pari a circa 40 unità.Su questo punto vorremmo che ci fosse una decisa presa di posizione da parte del MIUR affinchè reclami presso il MEF, che dovrebbe e potrebbe incrementare le unità per via delle numerose cattedre vacanti accumulate negli anni. Per quanto rigurda il personale T.A., il MIUR ha annunciato che in tempi brevi avvierà la richiesta per un ulteriore contingente da immettere in ruolo.

STATIZZAZIONE ISSM 

Si sta avviando la costituzione di un tavolo tecnico che coinvolga MEF, MIUR, UPI e ANCI, atto a stabilire i criteri e le modalità di Statizzazione e passaggio del personale, come previsto dalla L.205/17. Nel frattempo il MIUR ha già definito la ripartizione di 7mln dei 22mln di euro destinati alla statizzazione previsti dalla Legge di bilancio.

FINANZIAMENTO ISTITUZIONI FONDO 

Il nuovo CCNL prevede il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale Integrativo finalizzato al riparto del Fondo d’Istituto: l'inizio della fase di contrattazione avverrà entro la metà di luglio. La UIL auspica che tutti questi provvedimenti possano rientrare all’interno di un quadro più generale che vada nella direzione di uno sviluppo del sistema: a tal proposito è stata ribadita l’esigenza di convocare, a partire dal mese di settembre, un tavolo specifico di confronto sui temi relativi ad Innovazione e Sviluppo del sistema AFAM, in coerenza con quanto stabilito dall’ultimo Contratto Nazionale. La Segreteria Nazionale

 
Torna in alto

rsu2018 263

 RSU 2015     RSU 2012

RSU 2007     RSU 2004

RSU 2002 ENEA

RSU 2001     RSU 1998

Copertura Infortuni
e Piano Assistenza UIL RUA

LOGO-Laborfin08-copertura-TESSERINA-UIL-RUA 2018 tesserina-uil-rua-salute-sito ruotata

Polizza Assicurativa
Responsabilità Civile

Personale Infermieristico
generali
bhitalia
Vai alla pagina

Polizza Assicurativa
Responsabilità Civile
Dirigenza Medica e Sanitaria
generali
Vai alla pagina

CENTRALITA’
ALLA RICERCA PUBBLICA

IL “DECALOGO"
DELLA UIL RUA
(delega ex art.13 Legge Madia)

2014 congresso manifesto orizzontale

logo DonnaNews

 LOGO-SERVIZI

I nostri esperti sono a disposizione
per chiarimenti in materia
di fisco e previdenza
Clicca qui per accedere

archivio 1archivio 2

archivio 3
archivio 4
archivio 5

fondoperseo

professionisti

webmail

rassegna stampa cnr

rassegna stampa miur

webgiornale

Top of Page