25 Ago 2020

AFAM: DPCM 7 agosto - Al via le attività didattiche in presenza

2020 08 25 DPCM ripresaEmanato il DPCM che detta le Linee guida predisposte dal MUR per la completa ripresa delle attività ordinarie nelle istituzioni per il primo semestre dell'anno accademico 2020/2021. Le linee guida si basano su uno scenario plausibile dell'andamento della pandemia nel periodo autunno/inverno i principi sono volti alla riapertura delle sedi come luoghi di scambio e arricchimento culturale alla salvaguardia dell'inclusione e del diritto allo studio.

La nostra O.S. in più occasioni ha chiesto al MUR di dettare Linee guida per uniformare la gestione delle attività su tutto il territorio nazionale proprio per indirizzare le istituzioni nella complessa organizzazione.

Il Ministro Manfredi ha ribadito la necessità di ripartire in sicurezza nel rispetto di tutti i protocolli e di definire le modalità con il coinvolgimento delle organizzazioni sindacali.

La Fed. Uil Scuola Rua ha svolto un incessante lavoro sia a livello ministeriale che a livello politico presentando numerosi emendamenti e proposte per chiedere lo stanziamento di risorse economiche per far fronte all'emergenza con un investimento sull'ampliamento delle dotazioni informatiche, indispensabili per garantire l'accesso ai servizi online e l'erogazione della didattica a distanza.

Se pur soddisfatti dello stanziamento delle risorse (circa 16 milioni) che vanno nella direzione da noi proposta, rimane il rammarico del mancato investimento su un sistema di digitalizzazione del settore secondo i dettami dell'Agenda digitale della PA capace di mettere in interconnessione più servizi erogati dalle PA e fare un grande passo in vanti su questo aspetto oggi non più trascurabile.

Principali misure contenute nelle Linee Guida

Didattica
Erogazione della didattica contemporaneamente in sede e online, per dare la possibilità agli studenti impossibilitati a raggiungerla di seguire i corsi, compatibilmente con la tipologia d'insegnamento.
Questa modalità è volta a garantire un minore afflusso dentro le sedi, il proseguimento degli studi per gli allievi stranieri che per vari motivi non possono rientrare in Italia e per tutti gli studenti che per motivi sanitari è sconsigliata la ripresa delle attività in presenza.

Adeguamento tecnologico
Le istituzioni dovranno effettuare la programmazione di tutte le attività del primo semestre garantendo agli studenti l'attivazione di tutti i servizi.
Saranno chiamante ad un adeguamento tecnologico per gestire online molti servizi oggi resi in presenza, delle aule per garantire una didattica online di qualità che consenta la partecipazione alle lezioni in contemporanea sia in sede che online.

Misure contenitive
Rimangono validi i principi:
• Distanziamento sociale;
• Igiene delle mani, personale, e degli ambienti;
• Uso obbligatorio della mascherina durante la permanenza in sede;
• Distanziamento delle postazioni nelle aule minima di 1 m;
• Previsione della capienza massima degli spazzi;
• Sanificazione giornaliera secondo le indicazioni ISS e circolare Ministero della Salute
• Frequente ricambio d'aria a fine lezione e comunque minimo due volte al giorno;

Attività didattiche laboratoriali e produzione artistica
Per quanto riguarda le attività di gruppo di laboratorio e produzione artistica all'allegato n. 9 nel DPCM sono previste le misure per la ripresa delle attività produttive e ricreative comprese quelle lirico sinfonico orchestrali, musei e biblioteche, produzioni teatrali e di danza.
Le principali misure che per analogia posso essere adottate per alcune attività didattiche (musicali) che prevedono l'esercitazione ed esecuzioni di brani con più esecutori riguardano;
• Distanza interpersonale di almeno 1 m, per gli strumenti a fiati di 1,5m con vaschetta per la raccolta della condensa con disinfettante;
• Coro, distanza interpersonale di almeno 1 m, 2 m tra le file;
• Distanziamento con il pubblico di almeno 2 m;
• Entrata e uscita dal palco in maniera ordinata con l'uso della mascherina;
Queste distanze possono essere ridotte con la presenza di barriere fisiche per prevenire il contagio tramite droplet.

Per ulteriori approfondimenti si allega il DPCM con in evidenza le misure d'interesse.

La Segreteria Nazionale

Allegato: DPCM 7 AGOSTO 2020

stampa

Torna in alto
Top of Page