25 Set 2020

AFAM: Sottoscrizione CIN 2019/20, apertura tavolo contrattuale CIN 2020/21

2020 09 25 AFAM comunicato CINLa Federazione Uil Scuola Rua ottiene l'apertura della contrattazione decentrata, ferma al 2011 e lo sblocco del "Fondo di istituto 2019/20" con la sottoscrizione dell'ipotesi contrattuale.
Dopo le nostre richieste, il 23 settembre 2020, presso il Mur, si è tenuto l'incontro con le organizzazioni sindacali firmatarie del CCNL del 18 aprile 2018 del comparto "Istruzione e Ricerca", per discutere i criteri generale di ripartizione delle risorse relative all'anno finanziario 2019/20.

Fondo di istituto
L'Amministrazione ha proposto la conferma del Contratto Collettivo decentrato sottoscritto nel 2011.
La Federazione Uil Scuola Rua ha ribadito la sua posizione, di voler contribuire allo sviluppo del sistema, non si può continuare a rimandare il rinnovo del CIN, strumento importantissimo che delinea il finanziamento di molte attività programmate dalle istituzioni. Per questo abbiamo chiesto l'immediata convocazione del tavolo contrattuale per il rinnovo del CIN per l'anno accademico 2020/2021.
L'amministrazione ha accettato la nostra proposta e predisporrà la convocazione per le trattative nei primi giorni di ottobre.
Vista la disponibilità dell'amministrazione e l'urgenza di consentire l'erogazione delle somme alle istituzioni, per evitare lo slittamento all'anno successivo, abbiamo condiviso la conferma dei criteri del CIN sottoscritto nel 2011, anche per l'anno accademico 2019/2020.
Si è affrontato il problema dell'interpretazione dell'art. 6 del CIN riguardante le attività del personale tecnico amministrativo oggetto di rilievi della Ragioneria generale dello Stato, abbiamo proposto delle soluzioni per arrivare ad una interpretazione autentica soluzione che trova la disponibilità dell'amministrazione.
Per quanto riguarda le economie dell'anno precedente le stesse sono pari a € 2.938.032,00 erogate nel luglio scorso.

Formazione del personale
Le risorse disponibili sono pari a € 51.051,00, la parte pubblica ha proposto di destinare una quota fissa uguale per tutte le istituzioni e una quota in proporzione alla pianta organica alla data del 1° novembre 2019.

Linee guida sulla salute e la sicurezza
Questo tema è stato più volte sollevato dalle OO.SS., la parte pubblica ha comunicato che è in fase di elaborazione un documento base per il contratto integrativo nazionale sulle linee guida in tema di salute e sicurezza e intende riprendere la normativa in vigore di carattere generale, con particolare riguardo a quella relativa all'emergenza epidemiologica in corso.
Su questo tema la Fed. Uil Scuola Rua ha chiesto di tenere conto delle linee guida emanate nei DPCM ed elaborate dal CTS indirizzate ai vari settori e che sono riconducibili alle attività Didattiche, di ricerca e produzione artistica delle istituzioni AFAM con il fine di facilitare le istituzioni al rispetto della normativa e velocizzare la ripresa delle attività in sicurezza.

Per quello che riguarda l'avvio del prossimo anno accademico verranno predisposte due note:
• proroga dei contratti in essere fino all'avente diritto;
• possibilità di proroga per le sole graduatorie d'istituto in scadenza;

La Segreteria Nazionale

stampa

Torna in alto
Top of Page