26 Set 2020

AFAM: Comunicato unitario CGIL - CISL - UIL - SNALS - Unione Artisti UNAMS

Il giorno 21 giugno 2011 alle ore 16.00, ha avuto luogo, presso il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca – Piazzale Kennedy 20 – Roma, l'incontro tra la delegazione di parte pubblica e i rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali con il seguente ordine del giorno:

1. Mobilità a.a. 2011/12 personale docente e tecnico-amministrativo;
2. Contratto Collettivo Nazionale Integrativo sul fondo d'istituto.

Mobilità a.a. 2011/12 personale docente e tecnico-amministrativo.

Con riferimento all'art. 8 del CCNL 2006-09, riguardante la mobilità del personale da definire con apposita sequenza contrattuale presso l'ARAN, il Direttore Civello riferisce che, a parere dell'ARAN, non è necessaria alcuna formalizzazione della scelta di operare con contratto decentrato a livello ministeriale in ordine alla definizione delle procedure di mobilità.

Le OO.SS all'unanimità respingono tale posizione ritenendo ineludibile un definitivo confronto con l'ARAN.

Nel corso della riunione il Direttore Civello, in ogni modo, ha voluto illustrare la sua proposta relativa alla mobilità che, in sostanza, confermando la procedura esistente dei trasferimenti per un altro anno, propone di regolare anche la mobilità del personale docente tra i settori disciplinari all'interno della stessa sede. Sulla proposta, in linea generale, le OO.SS. hanno convenuto sull'esigenza prospettata e si sono dichiarati disponibili al confronto solo dopo l'incontro con l'ARAN.

Contratto Integrativo Nazionale.

Le OO.SS chiedono alla Parte Pubblica di farsi parte diligente attivando il Comitato di Settore per la convocazione all'ARAN sulla sequenza contrattuale art. 18 del CCNL 2006-09, legando la sottoscrizione del CIN all'esito della manovra economica estiva del Governo, rendendosi comunque disponibili ad istruire un testo condiviso.

Nel frattempo si chiede l'immediata assegnazione alle istituzioni dei fondi contrattuali 2011 pari a euro 6.134.767,39 e delle disponibilità di euro 567.788,61 e 984.196,19 sicuramente economie rispetto ai relativi stanziamenti, oltre l'incremento 2010 ex art. 17 CCNL 4/8/10.

Pertanto le OO.SS., considerando che le numerose problematiche ancora aperte rischiano di minare la riuscita della riforma, ritengono necessario un urgente incontro con il Ministro Mariastella Gelmini.

Le segreterie nazionali

Allegato: Richiesta di incontro al Ministro Gelmini

stampa
Torna in alto
Top of Page