06.4870125 06.87459039   nazionale@uilrua.it   Contattaci
Dic 13

simboli-comparti ricerca

Consegnato alle organizzazioni sindacali un documento iniziale in 7 punti - la UIL: affrontiamo le vere criticità e partiamo dal "core business" del sistema!

La riunione dell'11 c.m. presso la sede dell'ARAN tra i rappresentanti dell'Agenzia e le OO.SS. sulla "revisione del sistema di classificazione professionale degli Enti Pubblici di Ricerca" non ha fatto registrare ancora significativi avanzamenti e concrete conclusioni. E' stato consegnato ai sindacati un documento - titolato "Ipotesi di lavoro..." - che in 7 punti fornisce una prima esplicitazione delle posizioni già rappresentate dall'ARAN nel precedente incontro. Sullo stesso l'Aran ha richiesto alle O.S. di fornire oltre alle osservazioni nella riunione valutazioni scritte. Riteniamo utile darne una più articolata, seppur sintetica, informazione.

foccillo

1) ENTI PUBBLICI DI RICERCA art. 4 e art 6
Le valutazioni sulle parti normative, riferite agli Enti Pubblici di Ricerca, sia nel testo originario sia per quanto riguarda le ulteriori modifiche apportate dalla Camera dei Deputati sono sostanzialmente positive.

Dic 03

simboli-comparti ricercaSuccesso politico, mediatico e sindacale della manifestazione del 3 dicembre - Gli interventi dei politici e dei rappresentanti sindacali - La partecipazione e la posizione della Federazione Uil SCUOLA RUA - Gli emendamenti per la Ricerca nella conversione in legge del DL 126/2019 "salva-precari" - Le osservazioni della UIL e della Federazione UIL- Scuola RUA al "Patto per la Ricerca"

Folta ed animata presenza di precari, lavoratori, rappresentanti e militanti sindacali e, soprattutto, importante impatto politico e mediatico della "manifestazione-presidio" organizzata, il 3 dicembre, in Piazza Montecitorio unitariamente dai sindacati rappresentativi delle istituzioni pubbliche di ricerca: Flc Cgil, Federazione Università e Ricerca Cisl, Federazione UIL SCUOLA RUA, Snals, Gilda.

Nov 22

aranSi è svolto oggi all'Aran il secondo confronto sulla revisione dell'ordinamento professionale delle "Istituzioni ed Enti di Ricerca e Sperimentazione".

In apertura di riunione i rappresentanti dell'Aran hanno elencato quelli che, a loro avviso, rappresentano i punti cardine per la revisione dell'ordinamento degli EPR, che dovrebbe comunque tendere ad una "armonizzazione" con le altre realtà del P.I..

Nov 06

foccilloIl programma del nuovo Governo affermava di avere tra i suoi obbiettivi qualificanti "il potenziamento della Ricerca". Dal testo della manovra di bilancio - così come "in ingresso" in queste ore in Parlamento - non ci sembra che ci sia questa volontà politica.

Ci riferiamo in particolare al disposto dell'art. 29 della Legge di Bilancio in cui viene ridisegnata in profondità la filosofia dell'art. 9 del DLGS. N 218/2016, che determina un preoccupante ritorno alle rigidità ed ai controlli burocratici in parte superati con la riforma del 2016 tenacemente sostenuta dal sindacato e dagli Enti stessi.

Ott 25

simboli-comparti ricercaLA UIL: ESSENZIALI LE SINERGIE TRA PUBBLICO E PRIVATO
(ma anche nuova governance, investimenti e valorizzazione dei nostri ricercatori)

Il 23 ottobre 2019, nella Sala della Regina di Palazzo Montecitorio, alla presenza del Presidente della Camera dei Deputati Fico, del Ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca, prof. Lorenzo Fioramonti e di un ricchissimo "parterre" di rappresentanti istituzionali, maggiori imprese pubbliche e private, presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca, Presidente della CRUI, esponenti delle confederazioni sindacali CGIL, CISL e UIL, di Confindustria, Confapi, Confartigianato e Confcommercio, ha preso avvio il percorso del nuovo "Patto per la Ricerca" proposto dal Ministro Fioramonti per "rafforzare la collaborazione tra Università, Istituzioni dell' Alta Formazione Artistica, Musicale e coreutica, Enti Pubblici di Ricerca ed Imprese per rilanciare l'economia italiana in chiave sostenibile".

foccilloIl Consiglio dei Ministri del 10 ottobre 2019 ha emanato il Decreto Legge relativo al "Reclutamento del personale scolastico e degli enti di ricerca e sull'abilitazione del personale docente", contenente norme relative all'avvio del concorso straordinario per il personale della scuola, alla stabilizzazione dei precari negli Enti di ricerca e all'Abilitazione del personale docente delle Università.

Il DL, nel rispetto del patto siglato con i Sindacati nelle scorse settimane, offre soluzioni ai problemi di una gran parte del precariato della scuola, consente di superare una serie di criticità nella stabilizzazione del Personale precario degli Enti di ricerca, come chiesto fortemente dalla UIL, e proroga di tre anni la validità dell'Abilitazione Scientifica Nazionale nelle Università.

Ott 15

simboli-comparti ricercaIl CDM ha approvato un importante decreto che interviene sulle modalità ed i requisiti per l'applicazione del D.Lgs 75/17.

La nuova interpretazione consente di ampliare la platea degli aventi diritto, recuperando molti dei lavoratori precari in prima fase di fatto esclusi dal processo di stabilizzazione.

Questa nuova importante e positiva novità deve essere immediatamente tradotta in fatti.

Top of Page