06.4870125 06.87459039   nazionale@uilrua.it   Contattaci
28 Ott 2019

MIUR sedeLa Federazione UIL SCUOLA RUA, in relazione al decreto interministeriale n. 765 del 16/08/2019 e alla nota inviata in data 18 ottobre 2019 a firma del Capo Dipartimento per la formazione superiore e la ricerca, che ha inteso informare le università in merito al Decreto Interministeriale volto al superamento del contenzioso degli ex lettori di madre lingua straniera, esprime il proprio dissenso nel merito e nel metodo adottato.

Inammissibile che un decreto detti le regole della contrattazione integrativa all'interno degli Atenei, eludendo quanto previsto dal d.lgs. 165/2001 e dal CCNL Istruzione e ricerca del 19 aprile 2018, che definiscono con chiarezza gli ambiti e le prerogative della contrattazione integrativa.

28 Ott 2019

enea sede

"Save the date" è l'invito che appare sul sito istituzionale per ricordare l'incontro che si terrà il prossimo 22 novembre presso il Centro del Brasimone , introdotto dal presidente ENEA: "per il rilancio e la valorizzazione del polo internazionale....." "... nel percorso di rilancio di questo Centro si vuole avviare il dialogo con il mondo imprenditoriale...".

28 Ott 2019

ISTATVenerdì 18 ottobre 2019 si è svolto l'incontro, che da mesi la UIL, ai sensi della normativa contrattuale, aveva chiesto all'amministrazione e nello specifico al Datore di Lavoro: il Dirigente dell'UT.

L'incontro che verteva su problemi legati tra l'altro alla Formazione, alla attività di ricerca, allo svolgimento degli incarichi di missione, alla ripartizione dei carichi di lavoro, alla certificazione delle attività svolte ha visto una folta partecipazione anche dei lavoratori all'interno delle delegazioni sindacali rappresentative.

unifirenzeCare colleghe, cari colleghi
In occasione del tavolo tecnico che si è svolto ieri 24 ottobre, avente all'o.d.g. discussione sulle misure di benessere organizzativo in vista della formulazione del Titolo V del CCI - Conciliazione e welfare, nell'esprime apprezzamento per lo spirito collaborativo e costruttivo con il quale si sono svolti i lavori del tavolo e nella forte consapevolezza che la pianificazione e attivazione di politiche di conciliazione e welfare sono misure imprescindibile alla realizzazione del benessere del personale, Vi informiamo di aver inviato all'Amministrazione una nota con le richieste rappresentate durante i lavori del tavolo.

25 Ott 2019

simboli-comparti ricercaLA UIL: ESSENZIALI LE SINERGIE TRA PUBBLICO E PRIVATO
(ma anche nuova governance, investimenti e valorizzazione dei nostri ricercatori)

Il 23 ottobre 2019, nella Sala della Regina di Palazzo Montecitorio, alla presenza del Presidente della Camera dei Deputati Fico, del Ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca, prof. Lorenzo Fioramonti e di un ricchissimo "parterre" di rappresentanti istituzionali, maggiori imprese pubbliche e private, presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca, Presidente della CRUI, esponenti delle confederazioni sindacali CGIL, CISL e UIL, di Confindustria, Confapi, Confartigianato e Confcommercio, ha preso avvio il percorso del nuovo "Patto per la Ricerca" proposto dal Ministro Fioramonti per "rafforzare la collaborazione tra Università, Istituzioni dell' Alta Formazione Artistica, Musicale e coreutica, Enti Pubblici di Ricerca ed Imprese per rilanciare l'economia italiana in chiave sostenibile".

24 Ott 2019

ISTATE all'Ispra fu .... Dopo una battaglia forte e determinata della UIL Rua Ispra finalmente viene inserito nel Piano di Fabbisogno una misura giusta e concreta: le posizioni per Art. 15.

Infatti dopo un blocco che si è protratto per più di 10 anni, frutto dell'accanimento brunettiano nei confronti della pubblica amministrazione, finalmente una sentenza della Cassazione ha sancito che le progressioni di livello dei ricercatori tecnologi sono da considerarsi selezioni interne.

24 Ott 2019

enea sede

Con la circolare in oggetto la direzione del personale dell'ENEA rende note le "prime azioni urgenti a seguito verifica amministrativo-contabile della Ragioneria Generale dello Stato".

Si tratta di azioni in autotutela dell'amministrazione che riguardano esclusivamente le osservazioni riguardanti l'ambito contrattuale e che colpiscono immediatamente il personale con l'evidente scopo di proteggere da accuse di danno all'erario, il responsabile del personale ed il vertice dell'Ente che dovrebbero invece essere impegnati a difendere e giustificare il proprio operato contestato dalla Ragioneria generale dello Stato, se pur talvolta, in maniera completamente incomprensibile.

UIL servizi

Top of Page