06.487012506.87459039  nazionale@uilrua.it   Contattaci
Apr 12

cultura si mangiaA meno di un’inversione di marcia dell’ultimo minuto, nell’anno che verrà la spesa pubblica per la cultura rischia di subire in Italia un’ennesima contrazione, con tagli di dimensioni tali da trascinare l’asticella dei finanziamenti al posto più basso nell’intera storia del secondo dopoguerra.

Ci dicono, da troppo tempo, che questa scelta è obbligata, in quanto gli effetti della crisi richiedono drastiche rinunce a tutti i settori compreso quello della cultura. Ma non è così. L’esempio è dato dagli altri Paesi dell’Europa, che pure devono affrontare una crisi di entità peggiore della nostra, dove le strategie governative hanno penalizzato la cultura il meno possibile, limitando i tagli al minimo indispensabile.

Apr 11
CNR

cnr-palazzoHanno avuto luogo ieri i lavori dell'Assemblea UIL-RUA sui temi più pressanti riguardanti i forti ritardi, le inadempienze, i tagli e gli atteggiamenti complessivamente ostili dell'Amministrazione del CNR nei confronti di relazioni sindacali e strumenti contrattuali oggi di fatto pericolosamente bloccati con danno per tutti i lavoratori e principalmente per il personale precario e più debole.

Alla folta partecipazione nella sala Marconi si sono aggiunti più di 500 collegamenti in streaming a determinare il successo dell'iniziativa aperta dall'intervento di Alberto Civica, Segretario Generale UIL-RUA che ha sottolineato, tra l'altro, i rischi ai quali è sottoposta la stessa sopravvivenza del Comparto degli Enti Pubblici di Ricerca, messa a repentaglio non solo dalle "norme Brunetta" ma ora anche dal latente tentativo di estromettere gli EPR di "carattere strumentale" e da quello di rendere ancor più subalterni all'Università gli EPR "non strumentali" oggi affidati alla vigilanza del MIUR.

Apr 08

CGIL CISL UILLe scriventi Organizzazioni Sindacali, in considerazione dell'emergenza creatasi negli Istituti Superiori di Studi Musicali – ex pareggiati – (ved.Ancona) a causa della drastica riduzione, e in alcuni casi della interruzione di risorse economiche, da parte degli Enti Locali i quali hanno condizionato il prosieguo dei finanziamenti all'approvazione di un provvedimento legislativo che ne preveda l'avvio della statalizzazione.

Le scriventi Organizzazioni sindacali esprimono la propria disapprovazione in relazione alla delibera del Consiglio di Amministrazione del Politecnico che ha ripristinato le indennità agli Organi di Governo dell'ateneo.

Si tratta, a nostro avviso, di una decisione che va in assoluta controtendenza alla logica che attraversa l'intero paese. Infatti è innegabile che mentre in tutta Italia si parla di "tagliare i costi della Politica" e di "ridurre le spese di gestione degli apparati" il CDA del Politecnico vota il ripristino del pagamento delle indennità per i componenti del CDA e del SA..

  • Video Gallery

  • Foto Gallery

  • UIL servizi

Top of Page